Cinema

“Breaking Dawn”: l’eternità sarà solo l’inizio

Breaking Dawn-parte 1 è il penultimo episodio diretto da Bill Condon, della saga ideata dall’autrice dei best-sellers, Stephenie Meyer. Nonostante le numerose critiche ricevute rispetto all’intero lavoro cinematografico, il penultimo episodio sulla storia d’amore tra Edward Cullen e Bella Swam, ricevette molto successo. La pellicola è giunta nelle sale italiane il 16 novembre 2011 e presentata fuori concorso durante il Festival Internazionale del Film di Roma.

Breaking Dawn Parte 1: la trama

Nel penultimo episodio di Breaking Dawn, ritroviamo tutti i personaggi conosciuti nel corso dei diversi libri e delle trasposizioni cinematografiche. Robert Pattinson si prepara alle nozze (che avremmo voluto vedere anche nella realtà), con l’umana anche se per poco, Kirsten Stewart.
Il triangolo amoroso tra Edward Jacob e Bella Swam, cambia inesorabilmente.
Bella si sposerà, entrando a far parte a tutti gli effetti della famiglia Cullen.
Il matrimonio tra gli amanti, suggella in Breaking Dawn parte 1, un nuovo assetto dei protagonisti: la neo sposa vuole vivere i suoi ultimi istanti da umana, persino l’esperienza della prima notte di nozze, convinta che Edward non le farà del male.
Il vampiro deve affrontare la scelta della sua compagna. Ha molto a cuore il futuro di Bella e non accetta facilmente di portare il rapporto alla pari.
Jacob vivrà una sua nuova primavera, capendo di far parte sempre di più del suo branco e che forse c’è un nuovo amore all’orizzonte. Sullo sfondo, la saga di Twilight porta avanti delle battaglie: quella con i volturi ma anche con nuovi personaggi: Clan provenienti da tutto il mondo e quello dei Denali.

Breaking Dawn parte 1
Robert Pattinson e Kirsten Stewart in una scena del film-photo credits: web

Breaking Dawn-parte 1: tra speranze e censure

Breaking Dawn parte 1 ha rappresentato per molti il coronamento di speranze immaginate tra le pagine di ben quattro libri e improvvisamente rese concrete sul grande schermo.
Tra i fan (ormai neo trentenni), alcuni tuttora ricordano la saga di Stephenie Meyer con molto affetto.
Sono in molti a sperare poi che la favola dark tra Edward e Bella venga rimaneggiata da un solo regista in grado di trasporre le vicende in modo oggettivo. Una trasposizione che non subisca censure e deleted scenes, senza limiti imposti dalla soglia di età dei suoi spettatori. All’epoca la saga fu vietata ai minori di 17 anni; questo denotò il motivo di tanta infantilità e di molte scene cupe, horror e piuttosto spinte, tagliate senza il volere della scrittrice.

Una delle scene tagliate durante la lavorazione di Breaking Dawn parte 1

Perchè Mr Grey somiglia cosi tanto a Mr Cullen

The Twilight Saga tratta di un amore tendenzialmente impossibile e pericoloso.
In Breaking Dawn si ritrova la paura di scoprirsi nell’intimità dei propri corpi. Il contatto con l’altro è spesso impacciato e puro ma mai privo di fascino e carica erotica.
Quello che vediamo tra Bella ed Edward è l’evoluzione di un rapporto che si distacca molto dalla realtà e come tale andrebbe percepito. Il cinema è soprattutto finzione, per non parlare del genere fantasy e sogni che diventano desideri.
Il successo di Stephenie Meyer non fu solo legato all’idea di aver aggiornato la storia di Dracula ai tempi di Facebook, del resto anche la trasposizione seriale de The Vampire Diaries (in onda attualmente su LA5), fu la prova di come la tematica letteraria resti da sempre la più gettonata che si tratti di romanzi classici, graphic novel o fantasy young adult.
Non è nemmeno un segreto del resto che i protagonisti del film 50 sfumature di grigio, Christian Grey ed Anastasia Steele, abbiano avuto da subito un successo sbalorditivo e una stretta connessione con Edward e Bella. In entrambi i casi c’è un amore ai limiti dell’immaginabile, c’è un pericolo e una donna fragile, introversa ma passionale, che decide di non soffocare sentimenti quasi perversi per qualcuno di cui non ci si può decisamente fidare. La perversione supera qualsiasi ostacolo e ci ritrova catapultati in un universo mitico dove non c’è spazio per la realtà e la concretezza.

Il trailer ufficiale di Breaking Dawn-parte 1

Seguici su MMI e Metropolitan Cinema

Silvia Pompi

Back to top button