È iniziato il calciomercato invernale e il Brescia del patron Cellino cerca rinforzi per arrivare alla salvezza, guardando soprattutto i campionati nordici

Le Rondinelle del Brescia sono in cerca di colpi dal calciomercato per evitare la retrocessione in Serie B. Ecco tutti i movimenti del club lombardo che potrebbe muovere le vie del mercato di riparazione.

SKRABB PRIMO COLPO DI CALCIOMERCATO DEL BRESCIA

E’ Simon Skrabb il primo rinforzo di calciomercato per mister Corini e il suo Brescia. Il nome del centrocampista finlandese circolava ormai da diversi giorni tra le strade di Brescia ma ora è tutto fatto. L’ex Norrkoping, arrivato per 3 milioni, ha sostenuto le visite mediche ed è pronto a mettersi a disposizione dell’allenatore. Avrebbe dovuto allenarsi già ieri, ma un piccolo intoppo burocratico ha rinviato il tutto a oggi. Nazionale finlandese, Skrabb è un centrocampista offensivo duttile, capace di giocare sia alle spalle delle punte, sia sull’esterno ma anche da mezzala di inserimento. Classe 95, nelle ultime stagioni Skrabb ha militato nel campionato svedese, mettendosi in mostra come uno dei giocatori più interessanti. Tecnicamente molto dotato, in patria fu inizialmente paragonato a Jari Litmanen, il più grande giocatore finlandese della storia. Tuttavia, le caratteristiche dei due sono abbastanza diverse. Skrabb, infatti, è un giocatore più di movimento, capace di abbinare alla buona qualità, anche una notevole quantità.

Risultati immagini per skrabb brescia
Il nuovo rinforzo per Corini è Simon Skrabb, nazionale finlandese arrivato dal Norrkoping.
Credits: BresciaSport.net

Non finisco qui, comunque, le operazioni a centrocampo per il club di Massimo Cellino. Sfumato Behrami, infatti, finito al Genoa dopo essere stato vicino alle Rondinelle, quest’ultime cercano un mediano. Già nell’ultima partita, persa in modo rocambolesco e forse immeritato, contro la Lazio, Corini ha provato Tonali da mezzala. Una soluzione importante, visto che il promettentissimo classe 2000 ha anche buone doti di corsa e inserimento. Fermo restando che agli occhi di tutti resta un ottimo regista, Tonali potrebbe venire utile, in alcune partite, anche da interno. Per questo è fondamentale reperire sul mercato un altro mediano, che possa garantire una doppia soluzione a Corini. Top secret ancora il nome dell’indiziato, ma qualora saltasse l’acquisto di un regista, il club bresciano andrebbe su una mezzala classica. Piace molto Ionita del Cagliari mentre, dopo l’arrivo di Iachini sembra sfumato il sogno Benassi. Resta in pista l’ipotesi Zajac. L’ex Empoli non ha trovato fortuna in Turchia e vorrebbe tornare in Italia. Operazione costosa ma non impossibile…

DOPPIO COLPO IN ATTACCO?

Non si fermano al centrocampo le manovre di calciomercato del Brescia. Corini ha assolutamente bisogno di nuove soluzioni anche in attacco. Fortunatamente per le Rondinelle, nelle ultime esibizioni, Mario Balotelli sta tornando a giocare ad alto livello. Una grandissima arma a disposizione di una squadra che deve salvarsi e ha problemi evidenti in zona gol. Questo, però, porterà ad una doppia partenza nel reparto avanzato. I nomi, ormai sicuri, dei due indiziati sono quelli di Alfredo Donnarumma e Alessandro Matri. Il primo, capocannoniere dello scorso campionato di B, ha molto mercato proprio in cadetteria. Piace tantissimo al Frosinone ma non solo. Matri, invece, si è da tempo promesso sposo al Monza di Galliani e Berlusconi e attende solo il via libera del Sassuolo, proprietario del cartellino. A quel punto, il club lombardo andrà a caccia dei rinforzi.

Risultati immagini per Ibrahima Niane
Ibrahima Niame, possente centravanti del Metz che piace, e non poco, dalle parti di Brescia.
Credits: senego.com

Il nome più gettonato e più vicino arriva nuovamente dalla Scandinavia. Si tratta di uno dei maggiori prospetti del calcio svedese: il classe 99 Jake Larsson. L’esterno d’attacco dell’Orebro è in trattativa da giorni col Brescia. In questa stagione si è messo in ottima luce, siglando 8 gol in 25 partite nel primo vero campionato da titolare. Il suo arrivo garantirebbe diverse soluzioni a Corini, visto che oltre che giocare sulla fascia, Larsson è in grado di ricoprire anche il ruolo di trequartista o di seconda punta. L’altro obiettivo è Ibrahima Niame, talentuosissimo centravanti del Metz. In Francia, il senegalese classe 99 è considerato uno dei maggiori prospetti. Piace e non poco, potrebbe dare da subito un ottimo contributo alla causa e, allo stesso tempo, crescere al fianco di Balotelli

LE ALTRE MANOVRE

Non si ferma qui, però, il movimentatissimo calciomercato del Brescia. Le Rondinelle, infatti, sono molto attive sia in entrata che in uscita. Una volta che verrà ceduto anche Tremolada (ha molto mercato in B), ecco che potrebbe essere pronto un colpo per la trequarti. Due i principali candidati: Pereira Lage e Saponara. Il primo è un trequartista portoghese con passaporto francese e milita nell’Angers. Arrivato in estate dal Clemort, ha da subito fornito buone prestazioni, attirando l’attenzione di diversi club. Classe 96, è in grado di giocare anche come esterno sinistro d’attacco. Saponara, invece, è ormai chiaramente fuori dal progetto tecnico del Genoa. E’ un’operazione molto costosa per via dell’ingaggio e complessa per la concorrenza. Inoltre, le condizioni fisiche del giocatore non convincono al 100%.

Risultati immagini per bogdan livorno
Il difensore del Livorno Bogdan, in passato accostato anche al Napoli.
Credits: Napolisports.net

Le grandi manovre, però, non si fermano al centrocampo e all’attacco. Cellino ha individuato anche l’obiettivo primario per la difesa, che risponde al nome di Luka Bogdan del Livorno. Attualmente infortunato, l’ex Roma è in grado di ricoprire tutti i ruoli difensivi. Ci sono già stati contatti tra Cellino e Spinelli per imbastire una trattativa. Il costo dell’affare dovrebbe aggirarsi sui 3 milioni, col Brescia che potrebbe anche inserire qualche giovane per limare il prezzo. Sullo sfondo resta anche la suggestione Emiliano Viviano per la porta. L’ex numero 1 delle Rondinelle, infatti, è svincolato dopo la sua esperienza negativa in Portogallo. Pur sapendo che è difficile, continua a coltivare il sogno di andare all’Europeo come terzo portiere. Per questo, è alla ricerca di un club italiano che gli dia spazio e si sta offrendo a diverse piazze. Un ritorno a Brescia non appare impossibile…

© RIPRODUZIONE RISERVATA