Calcio

Calciomercato Atalanta, grana Malinovskyi: l’ucraino spinge per la cessione

Adv

Non c’è pace per l’Atalanta in questo strano, convulso, periodo che porta al calciomercato invernale. Dopo il difficile caso che ha visti protagonisti Gian Piero Gasperini ed il “Papu” Gomez, con l’argentino pronto a salutare in questa sessione di trattative la Dea, il tecnico degli orobici deve rimettersi l’elmetto per fronteggiare un nuovo “assalto” di un suo calciatore: si tratta di Ruslan Malinovskyi, il talentuoso ucraino scontento del minutaggio che l’allenatore ex Genoa ed Inter gli sta concedendo. Anche con lui sarà separazione?

Malinovskyi, talento e delusione: vuole giocare di più

Nuova grana scoppiata in casa Atalanta. E questa volta, se mai fosse davvero possibile, è ancor più spinosa della vecchia che ha avuto come protagonista Alejandro Gomez. Perché, adesso, in gioco c’è un patrimonio della società di Percassi. Giovane, promettente e pronto per incantare definitivamente il calcio europeo. Secondo quanto riporta Sky Sport, Ruslan Malinovskyi vorrebbe essere considerato di più da Gian Piero Gasperini che, in questo scorcio ampio di stagione, l’ha schierato poco da titolare facendolo subentrare quasi sempre dalla panchina.

L’ucraino, dopo un’attenta riflessione, vorrebbe andare via già a gennaio. I nerazzurri, ora, dovranno convincere l’ex Genk a rimanere con la promessa di un minutaggio da titolare più elevato, oppure dovranno trovargli una sistemazione. Per adesso rigorosamente in prestito. Sul trequartista si è palesato l’interesse del Club Brugge, ma il calciatore dell’Est non è per niente convinto della destinazione. La situazione è in divenire, ma la certezza è che una nuova bomba è pronta a detonare nel convulso spogliatoio di Bergamo

Seguici su Metropolitan Magazine

Credit foto qui

Adv
Adv
Adv
Back to top button