Calciomercato Cagliari: Asamoah è in Sardegna, tentativo per Pulgar

Il Cagliari Calcio ed Eusebio Di Francesco resteranno assieme ancora a lungo. Nonostante il momento nero della squadra rossoblù, in piena zona retrocessione, il rinnovo del tecnico ex Sassuolo e Roma è la chiara dimostrazione che la squadra e la società intera stanno con lui. Avanti con Di Fra dunque, col calciomercato che rappresenta la via per cambiare rotta e risollevare le sorti di una squadra di elevato livello qualitativo, ma che ha bisogno di altri tasselli per completare la rosa e renderla definitivamente competitiva. Dopo aver chiuso per Kwadwo Asamoah, Tommaso Giulini sta pressando la Fiorentina per Erick Pulgar

Cagliari, Asamoah è pronto: ora un regista

Il primo “regalo” per il rinnovo del contratto al tecnico da parte del presidente Tommaso Giulini si chiama Kwadwo Asamoah: il ghanese arriva a parametro zero, oltre un anno dopo la sua ultima gara giocata con l’Inter. Un colpo di assoluto spessore per il Cagliari: il terzino e centrocampista non solo è un giocatore estremamente duttile (può giocare da esterno, ma anche da mezz’ala e all’occorrenza da terzino sinistro, posizione che il ghanese non apprezza ma che sa occupare alla grande), ma è anche un mix di talento ed esperienza, delle quali la squadra ha assoluto bisogno.

Cagliari, il primo nome a centrocampo è Pulgar

Sistemata la fascia sinistra, nell’ultima settimana di mercato la società proverà a piazzare il colpo in mediana. Il nome più caldo in queste ore è Erick Pulgar: il cileno è ritenuto il profilo più adatto per ricoprire il ruolo in mediana, ma non si prospetta una trattativa facile anche perché sul giocatore è forte anche l’interesse del Sassuolo, prossima avversaria dei rossoblu in campionato. Lo riporta Tuttomercatoweb.

GIOVANNI MASSAIU

Seguici su Metropolitan Magazine

Credit foto qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA