Calcio

Calciomercato Genoa, tre addii e due arrivi?

Dopo il cenone di Natale ed i botti di Capodanno che hanno accolto il 2022 salutando definitivamente un 2021 che ha confermato le incertezze degli anni precedenti per colpa del Coronavirus e delle sue fastidiose varianti, i club di Serie A, Serie B e Lega Pro si preparano per solcare il difficile (e gelido) mare delle trattive invernali. Il mercato di riparazione è complicato e di difficile letture. Pochi giorni, calciatori su piazza limitati e riluttanza nel cedere rendono questa finestra estremamente complicata per tutti i direttori sportivi italiani ed europei. In questa fase, con i tornei pronti a ripartire dopo lo stop natalizio, le società cercano di puntellare la rosa dei rispettivi allenatori per aiutarli a raggiungere gli obiettivi prefissati ad inizio anno. È l’ultima chance, questa, per mettere una toppa sugli errori compiuti in estate. Nello specifico, il calciomercato del Genoa è più vivo che mai: ecco le trattative per il nuovo tassello.

Calciomercato Genoa, il punto sul mercato

Tra Covid e mercato non è iniziato al meglio il 2022 del Genoa, che deve far fronte a una situazione di classifica infelice e a una rosa da rivedere. Proprio in questo senso tante sono le novità delle ultime ore. A partire dagli addii: sembra ormai cosa certa la partenza di Caicedo; l’attaccante conta pochissimi minuti da inizio stagione e potrebbe lasciare il Grifone, magari in direzione Fiorentina o addirittura Inter. Anche Criscito potrebbe lasciare Genova, con il contratto in scadenza a fine stagione e il Toronto pronto a formulare una ricca offerta. Sempre in MLS potrebbe essere il destino di Mattia Destro, che vive una situazione contrattuale analoga a quella del suo capitano. Resta vigile quindi il Genoa sul mercato in entrata, con Piccoli che resta l’obiettivo principale e Younes, conteso anche dai turchi del Sivasspor.

Francesco Ricapito

Seguici su Metropolitan Magazine

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

Credits: Genoa CFC Facebook

Back to top button