Calcio

Calciomercato Inter, da Nandez a Bellerin: situazioni complicate da sbloccare

Adv

Lo scudetto. I festeggiamenti. La gioia dopo tanti anni di digiuno. Il vessillo strappato alla rivale Juventus. Una marea nerazzurra su Milano. Poi le voci nefaste, la crisi alla porte, l’addio del condottiero Antonio Conte, ombre sui Suning sempre più pressanti, l’arrivo del prestito di Oaktree e la cessione di Achraf Hakimi. Un saliscendi di emozioni che ha dominato in modo prorompente i sonni del popolo campione d’Italia, passato da un’esaltazione dirompente ad una paura attanagliante. Oggi sembra essere un’altra Inter: dallo sfarzo delle campagne acquisti passate, alla magra odierna che, in realtà, comanda le sorti di tutti i club italiani dopo il passaggio della pandemia virale portata dal Coronavirus. Non sarà un compito semplicissimo per Simone Inzaghi, mister arrivato alla soglia di Milano con una valigia colma di successi con la Lazio: difendere il titolo conquistato lo scorso anno facendo i conti, però, con le ristrettezze. Il calciomercato dell’Inter si è prefissata obiettivi che, per adesso, sembrano essere complicatissimi da sbloccare in via definitiva.

Calciomercato Inter, difficile sbloccare gli obiettivi prefissati. Almeno per ora…

In tanti vogliono i campioni portati a casa dall’Inter negli ultimi anni di un calciomercato faraonico che ha regalato uno scudetto al club milanese. Un magro bottino, forse, per la caratura dei numerosi top player scesi in campo al Meazza vestendo i colori nerazzurri di Milano. Il terzino marocchino, arrivato dal Real Madrid, si è già accasato al Paris Saint-Germain, mentre fosche ombre sono in arrivo dalla “perfida Albione“. Sono numerosi, infatti, i profili interisti che piacciono (e non poco) alla Premier League: da Romelu Lukaku, passando per Lautaro Martinez, Nicolò Barella e terminando con Alessandro Bastoni e Milan Skriniar. Un assalto multiplo che Giuseppe Marotta dovrà respingere per realizzare la prima parte del piano che vedrà i meneghini impegnati nella dura lotta per la difesa del titolo.

Il secondo step di questa missione arriva dai colpi in entrata. Resistere alla pioggia di milioni di euro che potrebbe giungere dall’Inghilterra è difficile, ma è ancor più arduo realizzare gli acquisti in questa sessione estiva. Il calciomercato dell’Inter vive uno stallo dettato dalla pecunia che scarseggia. Esattamente come tutti i club italiani. Giungere ad un accordo per gli obiettivi di mercato non è semplice. L’Arsenal, come riporta Il Corriere dello Sport, non fa sconti per Hector Bellerin, esattamente come il Cagliari per Nahitan Nandez. Per adesso non c’è fretta, ma i dirigenti interisti dovranno (presto) trovare una chiave di volta decisiva.

ANDREA MARI

Seguici su Metropolitan Magazine

Adv
Adv
Adv
Back to top button