Calcio

Calciomercato Inter, sfuma Söyüncü: le idee per il dopo Škriniar

La lunga telenovela durata tutta l’estate che ha visto Škriniar essere accostato al Psg sembra essere destinata a proseguire anche a Natale. Ne sono sicuri in Spagna, dove molti quotidiani sono convinti che nei prossimi giorni i parigini faranno un tentativo per portare lo slovacco all’ombra della Tour Eiffel. L’Inter, quindi, ha già iniziato a guardarsi attorno per offrire ad Inzaghi una valida alternativa. Il primo nome sulla lista era quello di Çağlar Söyüncü, centrale del Leicester destinato a lasciare la Premier dopo 4 stagioni e mezzo. Ecco le ultime sul calciomercato dell’Inter.

Söyüncü verso la Spagna

La destinazione del difensore turco, però, sembrerebbe non essere Milano. Sempre dalla Spagna, infatti, il 26enne, in scadenza di contratto con le Foxes il prossimo 30 giugno, avrebbe già trovato un accordo di massima con l’Atletico Madrid, dove da tempo Simeone chiedeva un’alternativa a Giménez e Savić. Possibile un suo arrivo già a gennaio, anche se Marca riporta come altamente probabile un suo arrivo in estate. L’operazione, stando a Todofichajes.com, sarebbe già in stato avanzato: gli inglesi avrebbero chiesto 15 milioni per il giocatore, mentre i Colchoneros avrebbero risposto con un’offerta di 10.

Calciomercato Inter, il rinnovo di Škriniar è “un’impresa”

Anche Škriniar è in scadenza a giugno e il rinnovo al 2026 non sarebbe scontato, con il Paris pronto ad approfittarne. Secondo quanto riportato da Sky Sport, infatti, l’Inter attende la risposta del giocatore ma sarebbe “un’impresa” se la firma arrivasse nelle prossime ore. Sul classe ‘95, intanto, ci sarebbe l’interesse anche di diversi club di Premier League, pronti ad inserirsi nella trattativa sulla scia del Psg, che nel frattempo ha già scoperto le proprie carte.

L’offerta dello sceicco, infatti, sarebbe la stessa messa sul piatto già questa estate per il giocatore (9 milioni a stagione), mentre cambierebbe quella rivolta all’Inter: non più 60 milioni, ma Bernat più un conguaglio fra i 20 e i 30 milioni. Il terzino farebbe sì comodo ai lombardi, ma Marotta e Ausilio preferirebbero di gran lunga ricevere soldi “cash”, pronti per essere reinvestiti, senza alcuna contropartita.

Calciomercato Inter, sfuma Söyüncü: le idee per il dopo Škriniar
Photo credits: Inter

Calciomercato Inter, le alternative a Söyüncü in caso di partenza di Škriniar

Il primo nome sarebbe quello di Scalvini, con il cui agente l’Inter terrà un incontro nei prossimi giorni. Marotta e Ausilio seguono da tempo il 19enne atalantino e avrebbero già espresso la volontà di comprarlo al procuratore Tinti (lo stesso di Bastoni). La valutazione di 40 milioni fatta dai bergamaschi, però, resta l’ostacolo più importante. Una strada più percorribile è invece quella che conduce a Smalling, centrale inglese in scadenza di contratto con la Roma. All’ex United non dispiacerebbe il trasferimento in un club che lotta stabilmente per la zona Champions e per portarlo subito a San Siro l’Inter sarebbe pronta anche a sborsare un piccolo indennizzo ai giallorossi, ferma restando la chance di prelevarlo a zero in estate.

Il terzo nome sulla lista interista, sempre secondo Sky Sport, sarebbe quello di Gvardiol, il centrale croato rivelazione dei mondiali. Il valore del classe 2002 si aggira intorno ai 65 milioni e il Lipsia, in cui milita da agosto 2021, lo ha legato a sé con un contratto fino al 2027. Uno sforzo, per quello che da molti è stato definito il miglior giovane del mondiale, l’Inter potrebbe anche farlo, ma al momento mancano i soldi. Se ne potrà riparlare in modo concreto in estate, dopo qualche cessione in più. A far intendere che non ci sarà nessun movimento in entrata (salvo cessioni) è stato lo stesso Ausilio a margine del Premio Maestrelli: “La nostra campagna acquisti – ha detto il ds nerazzurro – sarà fatta con i rientri di Brozovic, Lukaku, Lautaro motivato dal Mondiale e di Correa che dovrebbe stare bene. La loro assenza ci aveva tolto delle risorse, adesso avremo tre campioni in più con qualche alternativa”.

Seguici su Google News!
Autore: Alessandro Salvetti.

Crediti foto: pagine Facebook ufficiali Inter e Leicester City Football Club.

Back to top button