Calcio

Calciomercato Inter, Vlahovic nel mirino: ecco il piano di Marotta

L’Inter di Simone Inzaghi, attuale campione d’inverno e dominatrice della vetta del campionato di Serie A, continua a cercare un attaccante per completare il proprio reparto offensivo. Nonostante l’attacco dei neroazzurri sia il migliore del campionato con ben 49 reti messe a segno, gli infortuni di Joachin Correa ed Alexis Sanchez a fasi alterne non fanno altro che ridurre le rotazioni necessarie per dare il giusto equilibrio ai titolari, dunque la società milanese, guidata in particolare dal DS Beppe Marotta, vorrebbe cogliere l’occasione giusta per portare a Milano un nuovo centravanti. Ecco le ultime dal calciomercato dell’Inter.

Calciomercato Inter: il sogno Dusan Vlahovic

Tra gli addii più discussi per quanto riguarda la sessione di calciomercato invernale, non può che figurare quello di Dusan Vlahovic: l’attaccante serbo della Fiorentina è al momento il capocannoniere del nostro campionato con ben 16 reti realizzate. La società toscana potrebbe decidere di monetizzare l’affare, per non perdere il talento classe 2000 a giugno 2023 a costo zero. Certo, i viola non dovrebbero privarsi a gennaio del calciatore, bensì in estate. Ma i nerazzurri sembra stiano provando il colpo. L’Inter per imbastire la trattativa sembra stia pensando all’inserimento di Martin Satriano, giovane attaccante uruguaiano dalle grandi potenzialità che non trova continuità a Milano. Il sudamericano piace molto alla Fiorentina che vorrebbe acquistarlo a titolo definitivo, ma il club meneghino lo libererebbe solo per il giusto affare.

Satriano o Sensi come contropartita per Vlahovic

Il club milanese valuta Satriano circa 7-8 milioni di euro, Vlahovic invece ha una valutazione di circa 60 milioni di euro. Ecco perché il ds Beppe Marotta potrebbe decidere di inserire nell’affare anche Stefano Sensi, valutato circa 15 milioni di euro dalla società. Il centrocampista ex Sassuolo non ha di certo avuto tanta fortuna nell’avventura nerazzurra perseguitato dai tanti infortuni muscolari, ma quando ha giocato in condizione ottimali ha spesso fatto la differenza con prestazioni più che superiori alla sufficienza. Dunque, l’Inter potrebbe sfruttare la doppia soluzione per convincere i viola a liberare il suo gioiello. Rocco Commisso prenderà in seria considerazione lo scambio di cartellino più cash oppure detterà le sue ferree condizioni per giugno?

FRANCESCO LA MANTIA

Seguici su Metropolitan Magazine

(Credits: ACF Fiorentina Facebook)

Back to top button