Calcio

Calciomercato Milan, senza Tomori immediato l’intervento in difesa

Meno di un mese per accontentare i propri allenatore. Poco meno di trenta giorni per cercare di migliorare la rosa. Obiettivo: mettere una toppa sugli errori commessi nelle trattative estive o soddisfare le necessità emerse in questa prima metà di stagione. La finestra di riparazione invernale è l’incubo di tutti i direttori sportivi sparsi in giro per il Vecchio Continente: pochi giorni, calciatori su piazza limitati e riluttanza nel cedere, infatti, rendono poco semplice il lavoro degli addetti alle trattative. Il delicato periodo pandemico, con il Covid-19 che ha preso nuovo vigore nei contagi, rende ancor più complicata particolare sessione. Dalla Serie A alla Serie C (passando per gli altri campionati europei), tutti i club cercano di sondare il terreno delle trattative in cerca di occasioni per il presente o di colpi in vista di una futura programmazione. Nello specifico, il calciomercato del Milan si concentra su un nuovo acquisto.

Calciomercato Milan, l’infortunio di Tomori e l’acquisto in difesa

Adesso è il momento di mettere le carte in tavola e intervenire in modo definitivo per il Milan. Massara e Maldini hanno dimostrato nella precedente annata di essere abili in questa sessione di mercato. Acquisti non scellerati, ma mirati e consapevoli rispetto alle esigenze della squadra. Kjaer sarà fuori sino a fine stagione e Tomori si presenta come una defezione importantissima. Qui l’intervento sul mercato: c’è Bremer, assoluto protagonista finora con il Torino e il solito Botman, in forza al Lille. Sono entrambe situazioni assai complicate da sbloccare, con il primo che potrebbe essere ammorbidito attraverso la carta Pellegri.

Credits: AC Milan Facebook

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button