Musica

Il coronavirus ha ucciso Zagor, il cantante dei Camillas

Oggi e’ una giornata triste per la musica italiana, per il cantautorato giovane, per la speranza dei ragazzi che portano sulle spalle la loro chitarra, tutti i giorni ed ogni giorno. Oggi, Mirko Bertuccioli alias Zagor, cantante del gruppo Camillas, è morto per coronavirus. Proprio lui, il cantante di tutti, per tutti.

Si è spento all’età di 46 anni Mirko Bertuccioli, meglio noto come Zagor Camillas, voce e tastiere dei “Camillas‘, gruppo musicale italiano originario di Pesaro, formatosi nel 2004. Mirko era risultato positivo al Coronavirus e rientrava tra i primissimi casi gravi di Covid-19 nel nostro paese. Era ricoverato da oltre un mese in terapia intensiva e la situazione è peggiorata ulteriormente nelle ultime ore, fino al decesso dello stesso ‘Zagor’.

Ad annunciarlo è la stessa band attraverso un post su Facebook. Zagor era voce e co-fondatore del gruppo insieme a Valerio “Toto” Ondadei, meglio noto come ‘Ruben’. I due hanno pubblicato la bellezza di 4 album in studio, tra cui l’ultimo “Discoteca Rock“, uscito nel 2018

La band, formatasi nel 2004, aveva partecipato nel 2015 a Italia’s Got Talent, arrivando in finale. Nel 2016 hanno realizzato la sigla di Colorado insieme a Rocco Tanica: la loro canzone “Il gioco della palla” sempre nel 2016 è stata la sigla del programma della Gialappa’s in occasione degli Europei di Calcio. 

Back to top button