Calcio

Campionato primavera femminile: le ragioni della sospensione

Dopo appena 4 giornate, è costretto a fermarsi il campionato primavera femminile di calcio. L’aumento del numero dei contagi a causa del Covid-19 tra le stesse calciatrici, ha costretto la federazione a sospendere la competizione. Diverse squadre infatti, già nelle scorse giornate, si sono ritrovate impossibilitate a disputare le gare per via dell’indisponibilità di diverse calciatrici. Di qui la decisione, che per il momento non è definitiva.

campionato primavera femminile
Brescia primavera (photo credit: bresciacalciofemminile.it)

Le parole di Ludovica Mantovani sulla sospensione del campionato primavera femminile

A spiegare la situazione, è intervenuta Ludovica Mantovani, presidente delle divisione calcio femminile. Il comunicato è stato diffuso tramite i canali ufficiali della FIGC femminile. Di seguito le sue parole:

“È con molta consapevolezza e tanta, tantissima amarezza che stamattina, visto l’evolversi della situazione di emergenza sanitaria, comunichiamo la decisione di sospendere il Campionato Primavera. In questo momento delicato, le calciatrici più giovani risultano molto esposte. Il susseguirsi di richieste di rinvio gare che ci sono pervenute in questi giorni ci ha quindi portato a questa decisione sofferta, ma che crediamo necessaria, con lo scopo di salvaguardare, in primis, il benessere fisico e psicologico delle atlete”.

I problemi del campionato

Qualche problema è sorto nel girone del centro-nord. Dopo quattro giornate Orobica, Tavagnacco e Vicenza erano le uniche squadre che avevano dovuto fare i conti con il rinvio di alcune gare. La situazione è diventata decisamente complessa però nel centro-sud. Nel gruppo 2 infatti, la quarta giornata non è stata disputata. Il Napoli fin qui aveva giocato una sola partita, mentre la Roma e l’Empoli due.

Al momento, non ci sono date certe per quanto riguarda la ripresa della competizione. La federazione probabilmente valuterà di settimana in settimana la situazione tramite confronti con le squadre. Ad ogni modo, per ora è da scongiurarsi il rischio di una chiusura anticipata del campionato primavera femminile.

Seguici su Metropolitan Magazine

Seguici su Facebook

Account Twitter dell’autrice

Adv

Related Articles

Back to top button