Esteri

Canada, 39 lavoratori intrappolati in una miniera: in corso il recupero di salvataggio

Trentanove lavoratori sono intrappolati da più di 24 ore in una miniera nel Canada orientale, a Sudbury, in Ontario, in seguito a un incidente che ha interrotto l’accesso all’uscita principale. Secondo quanto reso noto dalla società proprietaria della miniera, la brasiliana Vale, nessuno dei minatori è rimasto ferito nell’incidente, avvenuto domenica pomeriggio. 

Le squadre di soccorso hanno raggiunto i minatori e stanno iniziando a spostarli tramite un sistema di scale di uscita secondario“, si legge in una nota, in cui si precisa che i lavoratori hanno avuto cibo e acqua. “Nessuno era a bordo del sistema di trasporto principale quando si è verificato l’incidente”, ha detto a Radio Canada la portavoce della compagnia, Danica Pagnutti, la quale ha spiegato che un pezzo di equipaggiamento pesante si è scontrato con l’ascensore del sistema di trasporto principale.

Stando a quanto riportato dalla compagnia proprietaria della mina, che è situata a ovest di Subdury, in Ontario, i minatori sono rimasti intrappolati sotto terra a causa di un problema meccanico che ha bloccato l’entrata. “Ci aspettiamo che tutti raggiungano la superficie entro stasera – ha spiegato la società Vale – usciranno tramite un sistema secondario di scale di uscita, con il sostegno della squadra di salvataggio della miniera”. L’incidente è avvenuto domenica pomeriggio quando un secchio che veniva inviato sotto terra si è staccato, bloccando l’entrata e per questo l’unica via di uscita è inutilizzabile. Lo United Steelworkers, sindacato che rappresenta 30 dei 39 minatori intrappolati, si dice cautamente ottimista che tutti verranno evacuati in sicurezza.

Sulla vicenda è intervenuto anche il premier dell’Ontario, Doug Ford che ha fatto sapere che i suoi pensieri sono con i minatori. “Capiamo che per questo salvataggio ci vorrà un po’ di tempo e siamo molto sollevati dal sentire che i minatori sono attualmente illesi”, ha scritto su Twitter. Kalem McSween, portavoce del ministero provinciale del Lavoro, ha fatto sapere via e-mail che un team ispettivo indagherà sulle cause dell’incidente quando le operazioni di saranno concluse. La miniera Totten Mine ha aperto nel 2014 a Worthington, in Ontario, ed è la prima aperta nella zona da 40 anni: produce rame, nichel e metalli preziosi e vi lavorano circa 200 persone.

Adv
Adv
Adv
Back to top button