Cronaca

Capri: trovato cadavere in un dirupo, è il corpo di un turista americano

Trovato questa mattina il corpo senza vita di Adam Gabriel Kreysar, turista statunitense scomparso a Capri sabato scorso durante un’escursione in solitaria. L’uomo, del Missouri, era in vacanza sull’isola insieme alla moglie e ad altri tre amici. Giunto con un’imbarcazione, Adam si sarebbe allontanato dalla comitiva nel pomeriggio per raggiungere, stando alla testimonianza degli altri compagni di viaggio, Villa Iovis, domus romana sul monte Tiberio. Da allora non diede più notizie. Il percorso, impervio e scosceso, è stato fatale per il 56enne, che è precipitato accidentalmente, ma rovinosamente, dal sentiero. Le ricerche delle giornate scorse non avevano dato risultato fino a questa mattina. Nella giornata odierna è stato predisposto il recupero della salma.

Tragedia accidentale per un turista americano a Capri: precipita durante un escursione in solitaria

Veduta aerea di Villa Iovis, scavo archeologico dell’antica domus dell’imperatore Tiberio, di difficile e impervio accesso

Fatale la caduta che ha portato alla morte del turista 56enne Adam Gabriel Kreysar, in gita a Capri insieme alla moglie e ad altre tre persone. Giunto sul’isola in barca e partito da Viareggio, la comitiva avrebbe dovuto raggiungere Positano dopo una breve sosta sull’isola dei faraglioni. L’uomo è stato vittima di una caduta accidentale a causa della natura impervia e difficoltosa del percorso che l’avrebbe condotto a Villa Iovis, ritiro dell’imperatore Tiberio e oggi sito archeologico. Avrebbe cercato un ingresso non segnato dalle mappe il turista, originario del Missouri.

La morte tragica e accidentale dell’americano non è stata l’unica esperienza tramutata in tragedia. L’unità di soccorso speleologico siciliana ha individuato ieri sull’isola di Marettimo (Trapani) il corpo senza vita di un altro turista, un 57enne bergamasco, anch’esso ritrovato in un dirupo a seguito di una caduta accidentale durante un’escursione in solitaria. Due eventi di tremenda fatalità a pochissimo tempo di distanza, in due località molto apprezzate dai turisti. Speriamo che questi due siano gli ultimi eventi di questa portata in questa stagione in cui si è previsto il ritorno del grande turismo internazionale.

Alberto Alessi

Seguici su Google News

Adv

Related Articles

Back to top button