CalcioSport

Champions e Europa League da protagoniste!

Era tanto tempo che le squadre italiane non avessero un così grande successo in Champions. Soprattutto in questa prima fase, le nostre squadre si stanno dimostrando forti abbastanza da poter anche piazzarsi al primo posto nei loro gironi. 

JUVENTUS: La squadra di Allegri ha dominato, fin qui, il suo girone. Il primo posto ottenuto dopo la seconda giornata di Champions League evidenzia l’ottimo percorso compiuto dai bianconeri. La vittoria in casa del Valencia, nonostante l’inferiorità numerica (nata da un gesto inspiegabile di Cristiano Ronaldo), ha dato maggior entusiasmo alla squadra di Allegri. La stessa voglia di vincere si è rivista anche contro la squadra campione di Svizzera dello Young Boys. Il primo posto è stato raggiunto anche per demeriti del Manchester United, incapace di poter superare la formazione spagnola del Valencia. Il prossimo incontro chiuderà l’andata di questa fase a gironi. Lo scontro tra Juventus e Manchester deciderà quale compagine delle due comanderà il girone.

INTER: Insieme al Napoli, la squadra nerazzurra è approdata in uno dei gironi peggiori di questa edizione di Champions League. La prima partita disputata contro il Tottenham si può definire un match a due facce. L’Inter gioca poco di squadra e spesso si affida a delle azioni solitarie di alcuni suoi miglior giocatori come Nainggolan . Nonostante lo svantaggio maturato nel secondo tempo, la squadra non si è disunita ed è riuscita a trovare prima il gol del pareggio con Icardi e poi la rete della vittoria con Vecino. Le stesse difficoltà si sono intraviste contro il PSV. Eppure la tenacia dell’Inter è stata tale da riuscire ancora una volta a ribaltare il risultato. La prossima partita sarà giocata contro il Barcellona (anche la squadra spagnola è a punteggio pieno). La sfida con gli spagnoli decreterà la squadra più vicina a passare la fase a gironi come prima.

NAPOLI: Dopo una partenza a rilento, dovuta al pareggio contro la Stella Rossa di Belgrado per 0-0, la squadra azzurra si prende la vetta del girone battendo nella seconda giornata di Champions League il Liverpool di Klopp per 1-0. La vittoria maturata nel finale con il gol di Insigne è la giusta ricompensa per aver disputato una partita molto attenta e dispendiosa. Il prossimo match sarà contro il PSG, in cerca di punti per puntare a uno dei due posti per ottenere una posizione migliore.

ROMA: Giocare la prima partita in Champions League contro i campioni in carica del Real Madrid certo non ha agevolato il percorso della squadra giallorossa. La sconfitta maturata in Spagna, però, non ha demoralizzato la squadra di Di Francesco. Infatti la Roma ha dimostrato di essere forte e ben organizzata nella vittoria contro il Viktoria Plzen per 5-0. Un successo importante che lancia la squadra romana al secondo posto, subito sotto al CSKA contro cui giocherà l’ultima partita d’andata della fase a gironi.

Champions e Europa League da protagoniste!

Il livello dell’Europa League cresce ogni anno di più ed è per questo che non ha quasi più nulla di invidiare alla Champions League. 

MILAN: La squadra rossonera ha dominato la scena vincendo contro il Dudelange, senza però convincere, mentre contro l’Olympiacos la partenza degli uomini di Gattuso è scioccante. Dopo pochi minuti, i rossoneri sono subito sotto di un gol. Eppure l’evidente tecnica della squadra di Gattuso è evidente. Il Milan ha il pieno controllo del campo e nel secondo tempo, con l’ingresso in campo dei giocatori di maggior talento, ribalta il risultato portandosi a sei punti come il Real Betis, prossima avversaria dei rossoneri. 

LAZIO: I biancocelesti si trovano un girone assai proibitivo. Potrebbe essere paragonabile a un qualsiasi girone di Champions League, vista la presenza di grandi squadre come Marsiglia e Eintracht Francoforte. La Lazio parte bene con la vittoria contro l’Apollon Limassol senza mettere in scena una grande prestazione. Infatti la carenza di entusiasmo e qualche errore di troppo porta la squadra romana a incassare la prima sconfitta del torneo. L’Eintracht vince per 4-1 e mette a nudo le enormi difficoltà della squadra di Inzaghi, chiamata a recuperare punti nella prossima sfida contro il Marsiglia di Garcia (fermo ancora a un punto).

Champions e Europa League da protagoniste!

di Luigi Giannelli

https://metropolitanmagazine.it/wp-admin/post.php?post=118278&action=edit

 

Back to top button