Pallavolo

Champions League maschile, pass per le semifinali

Settimana delle partite di ritorno dei quarti di Finale di Champions League maschile. Salvo ulteriori rinvii o decisioni dell’ultimo momento, sembra che sia stata presa una decisione finale per la disputa delle gare tra la Itas Trentino e i polacchi dello Jastrzebski Wegiel.

Ritorno dei Quarti di Champions League maschile

Partiamo dalla gara che avrebbe dovuto svolgersi domani tra la Lube Volley Civitanova e i belgi dello Knack Roesekare. Proprio ieri sera è arrivata la comunicazione che la squadra ospite ha chiesto alla CEV di non effettuare il viaggio in Italia e di conseguenza assegnare direttamente alla formazione di coach De Giorgi la vittoria a tavolino per 3-0.

Lube in semifinale

Con questo risultato la Lube vola direttamente in semifinale, dopo che comunque aveva vinto con un sonoro 0-3 il parquet belga, con la troppa differenza tra la formazione marchigiana e i pur bravi giocatori belgi, che hanno veduto di schianto dopo un buon primo set.

Partita che aveva visto ancora una volta Osmani Juantorena come MVP dell’incontro, mentre tra le fila belghe si era distinto il greco Fragkos, maturato molto da quando giocava in Italia tra le fila dell’Andreoli Latina.

Perugia semifinale o rinvio?

L’altra italiana che invece ha visto anch’essa sfumare la possibilità di scendere in campo tra le proprie mura è la Sir Sicoma Monini Perugia, in quanto la squadra russa del Fakel Novy Urengoy non ha affrontato la trasferta italiana, pur rassicurata dai vertici CEV.

La stessa federazione che ancora non ha preso una decisione definitiva sul match, se vittoria a tavolino per Perugia o rinvio.

Ricordiamo che Perugia nella gara di andata è passata, anche lei, vittoriosa nella difficile trasferta russa. Un 3-1 per De Cecco e compagni ottenuto con determinazione e convinzione, grazie ad un gioco concreto messo in atto dagli uomini di Heynen.

punto Sir Sacoma Perugia
Photo Credits: Sir Sacoma Monini Volley Perugia facebook Official Account

Trento, tutto in due giorni

Sembrerebbe invece giunta ad una definitiva decisione lo svolgimento delle gare tra la Itas Trentino e i polacchi dello Jastrzebski Wegiel.

Grazie alla disponibilità offerta dalla squadra slovena dello OK Nova KBM Branik Maribor e l’appoggio della Federazione slovena, entrambe le gare si terranno presso il Sportna Dvorana Ljudski Vrt di Maribor. Le sfide si giocheranno venerdì 13 e sabato 14 marzo, ma non è stato ancora indicato l’orario di entrambe.

schiacciata Kovacevic - Itas Trentino
Photo Credits: Trentino Volley Official Website

Ricordiamo che al primo rifiuto dei polacchi di venire in Italia, la decisione CEV era stata la vittoria a tavolino per la Itas. Successivamente, dietro un reclamo polacco, è stato disposto il rinvio delle gare, fino all’ultimo comunicato citato prima.

Zaksa-Kemerovo all’ultimo respiro

Ci sarà invece tanta incertezza nell’ultimo quarto di finale in programma, che si giocherà a porte chiuse, quello tra i polacchi dello Zaksa Kedzierzyn-Kozle allenata da Nicola Grbic e i russi dello Kuzbass Kemerovo.

Nel match di andata vittoria importante ottenuta al quinto set dai polacchi, dopo quasi due ore e mezza di gioco e ultimi due set chiusi ai vantaggi.

Sicuramente i russi andranno in Polonia per giocarsi il tutto per tutto, senza fare calcoli. Senza dubbio punteranno sulle doti del forte schiacciatore Poletaev per ottenere una vittoria importante. Dall’altra parte si punterà sul talento dell’intera squadra tra le cui fila gioca anche il “nostro” Simone Parodi.

Sarà sicuramente un match infuocato.

schiacciata Zaksa
Photo Credits: Groupa Azoty Zaksa Kedzierzyn-Kozle facebook Official Account

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e sulla nostra pagina Twitter!

Back to top button