Formula 1

Charles Leclerc, futuro in Ferrari a rischio?

A partire dal 5 gennaio 2021 la F1 avrà un nuovo capo, Stefano Domenicali, ex presidente e amministratore delegato del gruppo Lamborghini che prenderà il posto di Chase Carey. L’ex team principal della Ferrari, sulla Gazzetta dello Sport, ha parlato di Leclerc e Ferrari.

Leclerc potrebbe lasciare la Ferrari?

Quest’anno la Ferrari ha costruito la vettura meno competitiva degli ultimi 30 anni. Leclerc ha ottenuto solo due podi in questa stagione, ha fatto segnare il 75% dei punti della rossa e si è classificato ottavo nella classifica piloti. Una stagione abbastanza difficile per la Ferrari e i suoi piloti, la SF1000, lenta ed instabile, ha concluso la stagione al sesto posto del mondiale costruttori. Nonostante tutto, il monegasco si è reso protagonista di vere e proprie imprese, affiancate comunque da molti errori in pista, una stagione piena di alti e bassi.

Alti e bassi che potrebbero far cambiare idea al monegasco sul suo futuro in Ferrari. Charles ha dimostrato di essere un ottimo pilota, forte, veloce ma anche molto autocritico. Il sogno del monegasco è vincere il titolo mondiale con la Ferrari, e tutta la scuderia di Maranello si sta impegnando per far si che questo diventi realtà. Purtroppo proprio questa stagione per la Ferrari e i suoi piloti non è stata delle migliori e questo potrebbe portare Leclerc a lasciare la Ferrari anche prima della scadenza del contratto. Il buon Leclerc sa che dovrà aspettare il 2022 per avere una Ferrari super competitiva e in lotta per titolo, il 2021 sarà un anno di passaggio.

Leclerc Ferrari
Charles Leclerc -Photo Credit: CharlesLeclercOfficialTwitterAccount

Non dobbiamo avere aspettative troppo grandi, ma allo stesso tempo sono speranzoso e fiducioso che il prossimo anno andrà meglio del 2020. Nelle ultime gare abbiamo affrontato bene questi problemi e vedo che tutti stanno lavorando molto duramente. Voglio essere positivo, però non si sa mai fino alla prima sessione di qualifica della nuova stagione. Siamo fiduciosi per quanto riguarda il nostro lavoro, ma preferiamo mantenere basse le aspettative perché non sappiamo se anche gli altri stanno facendo passi avanti”.

Le dichiarazioni di Stefano Domenicali

La Ferrari sa che cosa fare. Leclerc se avrà una macchina competitiva in tempi brevi, il Cavallino non lo perderà. Altrimenti i piloti possono entrare in un’ansia competitiva dettata dal timore di perdere il loro momento. Cosa serve alla Ferrari per tornare al vertice? Sarebbe sbagliato da parte, soprattutto per il ruolo che ricoprirò, dare dei giudizi. Posso solo dire che c’è bisogno di una Ferrari che torni competitiva, sono convinto che sia il presidente che Mattia Binotto stiano mettendo in fila tutte le cose che sono necessarie perché questo avvenga il più presto possibile. La F1 ha bisogno della Ferrari, non c’è dubbio, lo dicono sempre tutti, ma vale anche il contrario. Ci auguriamo tutti che questo possa avvenire in fretta.”

Leclerc Ferrari
Stefano Domenicali – Photo Credit: F1OfficialTwitterAccount

SEGUICI SU:

? INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
?️ SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
✍️ GRUPPO FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/763761317760397
? NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Mara Romano

Back to top button