Si è ripreso a giocare sul PGA Tour con il Charles Schwab Challenge dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia del Coronavirus. Il tutto naturalmente a porte chiuse.

PGA Tour: Charles Schwab Challenge

Per la ripresa al golf giocato sul PGA Tour si è disputato sul percorso del Colonial CC, a Fort Worth in Texas, il Charles Schwab Challenge. Ha avuto la meglio sui grandi nomi in campo a sorpresa lo statunitense Daniel Berger (265 -15) alla prima buca di playoff sul giovane connazionale Collin Morikawa, che ha segnato un bogey alla prima buca di spareggio, contro il par di Berger. Staccati di un solo colpo si sono classificati terzi quattro giocatori: gli statunitensi Jason Kokrak, Bryson DeChambeau, Xander Schauffele e l’inglese Justin Rose (266 -14).
Il leader della FedEx Cup, il sudcoreano Sungjae Im (269 -10), si è classificato decimo come Justin Thomas e Jordan Spieth. Brutta giornata finale (74 +4) per il numero uno del mondo, il nord irlandese Rory McIlroy (274 -6) che ha chiuso 32°, insieme allo statunitense Brooks Koepka.

Charles Schwab Challenge
Daniel Berger con il trofeo (Credit: AP)

I big fuori dal taglio

La ripresa al gioco non ha portato bene a molti campioni in campo, dai quali si sarebbe aspettato di più. Non hanno superato il taglio di metà gara infatti molti grandi nomi. Lo spagnolo Sergio Garcia lo ha mancato di un solo colpo come lo statunitense e detentore del titolo Kevin Na. Di due colpi sono rimasti fuori dal weekend lo spagnolo numero due al mondo Jon Rahm e lo statunitense mancino Phil Mickelson. Di quattro colpi a sorpresa anche l’australiano Jason Day e gli statunitensi Dustin Johnson e Ricky Fowler.

Il PGA Tour è finalmente ripreso, e settimana prossima si continua, sempre a porte chiuse, sul percorso del Harbour Town GL ad Hilton Head con il RBC Heritage.

Per altri articoli sul golf cliccate qui.

Per rimanere aggiornati seguite la nostra Pagina Facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA