AttualitàMusica

Charlie Watts: Da Paul McCartney a Elton John, l’addio social al batterista dei Rolling Stones

Il mondo intero è in lutto per la scomparsa di una leggenda della musica. “Finisce un’era”, scrivono molti colleghi sui social. Il mondo della musica saluta con immenso dolore Charlie Watts, lo storico batterista dei Rolling Stones, spentosi nella giornata di ieri dopo un intervento d’urgenza al cuore. Aveva 80 anni.

Poche settimane fa la band aveva annunciato che Watts avrebbe dovuto rinunciare all’ultimo tour degli Stones a causa di un peggioramento delle sue condizioni di salute. Il musicista rinunciava alle 13 tappe del tour per non gravare sugli altri membri della band che avrebbe dovuto rimandare l’evento. Watts era stato invece sostituito da Steve Jordan, storico collaboratore di Keith Richards, che si era detto onorato dall’incarico. “Per una volta sono andato fuori tempo”, con queste parole laconiche ma significative aveva spiegato la situazione lui, dopo aver annunciato il ritiro consigliato dai medici.

I Rolling Stones restano senza Charlie Watts, una notizia che ha sconvolto il mondo della musica. Molte star hanno espresso il loro dolore e sostegno alla iconica band londinese, attraverso messaggi social. Dalle parole di Elton John: “Era il batterista per eccellenza”, a quelle di Skin: “Ha avuto una vita incredibile, è entrato a far parte di una delle più grandi rock band di sempre per onorare il mondo e il suo contributo non sarà mai dimenticato”. E poi Carla Bruni, Ringo Starr, Ligabue, Francesco Renga. “Era un ragazzo adorabile, una roccia e un fantastico batterista, uno dei più grandi della sua generazione” commenta invece Paul McCartney condividendo un videomessaggio tramite la sua pagina Facebook.

Arianna Panieri

seguici su Facebook, Instagram, MMI

Back to top button