Che cos’è l’Ares Gate e perché ne se parla?

Che cos’è il cosiddetto Ares Gate e perché tutti ne parlano? Quello che doveva essere un segreto da niente, il punto di non ritorno di un amore finito cinque anni fa, si sta pian piano trasformando in qualcosa di più grande. Succede tutto grazie alle rivelazioni di Adua Del Vesco e Massimiliano Morra che, durante la terza puntata del Grande Fratello Vip, iniziano a parlare per la prima volta dei motivi che li hanno portati a separarsi.

La Ares Film, la società di produzione che ha firmato diversi successi di Canale 5, da L’onore e il rispetto a Caterina e le sue figlie. Le frasi sono talmente confuse e spezzettate che è difficilissimo ricostruire cosa sia effettivamente successo, fatto sta che alcuni volti noti come Barbara D’Urso hanno confermato l’esistenza di prove che potrebbero esplodere da un momento all’altro.

La versione di Testi sull’Ares Gate

Testi ha ammesso ad ogni modo, di aver inscenato una finta collutazione con Massimiliano Morra su spinta di Enrico Lucherini, all’epoca ufficio stampa della Ares. Cosa che gli ha provocato un certo imbarazzo. Nello stesso momento, tuttavia, ha negato assolutamente che ci fossero pressioni psicologiche e, anzi, afferma di aver sentito Alberto Tarallo che si è dichiarato assolutamente innocente. Al riguardo, il produttore ha affermato che si difenderà con qualsiasi mezzo verso queste accuse a suo dire ingiuste.

Durante l’intervista però, la brava Selvaggia è riuscita ad estrapolargli qualcosa di inquietante, e cioè che agli attori veniva “concesso” di avere rapporti fisici liberamente, ma non di avere relazioni sentimentali. Ciò perchè li avrebbe distratti dal set. Questo non è andato bene al bel veronese, che essendosi appena innamorato della sua collega Reda Lapaite, decise di abbandonare set e produzioni, nutrendo, parole sue, una sorta di risentimento nei confronti del Tarallo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA