Gossip e Tv

Bufera social ed indignazione dopo la visita di Chiara Ferragni agli Uffizi

La 33enne influencer cremonese, Chiara Ferragni, nei giorni scorsi si trovava nella città di Firenze per realizzare uno shooting destinato a una campagna fotografica per Vogue Hong Kong. Nel contempo, la blogger più seguita d’Italia, ha pure visitato la Galleria degli Uffizi, guidata dal direttore Eike Schmidt. Ma questa visita, accompagnata dai relativi Post su Instagram, ha creato un polverone mediatico senza precedenti, tra sostenitori della bella influencer ed indignati difensori dell’Arte!

Chiara Ferragni visita gli Uffizi

Chiara Ferragni, ha visitato il museo più famoso al mondo, gli Uffizi e la cosa non è passata di certo inosservata. La blogger si è infatti fotografata davanti al dipinto Nascita di Venere di Sandro Botticelli, e dopo ha postato lo scatto su Instagram. Questo gesto della Ferragni, però, è stato oggetto di mille critiche. Sembra proprio che gli intellettuali dell’Arte pura non abbiano perdonato all’influencer, il piacere personale di concedersi una visita agli Uffizi. Le polemiche che si sono scatenate non hanno tenuto conto del fatto che la stessa Galleria, abbia approfittato della presenza della Ferragni, cogliendo l’occasione al volo. Il direttore del Museo, infatti, Eike Schmidt, ha fatto personalmente gli onori di casa accompagnando la blogger durante la visita guidata.

Chiara Ferragni in visita agli Uffizi ph. credit: Web
Chiara Ferragni in visita agli Uffizi ph. credit: Web

La Ferragni davanti alla Primavera di Botticelli

Questo è ciò che si legge nella nota rilasciata dall’ufficio stampa degli Uffizi:


“la celebre imprenditrice digitale ha voluto concedersi un tour del museo, alla scoperta dei suoi tesori d’arte. Accompagnata dal direttore Eike Schmidt, ha molto apprezzato i dipinti di Botticelli: non solo le superstar Venere e Primavera, ma, soprattutto, Le storie di Giuditta, e L’adorazione dei Magi con autoritratto dell’artista”

Il fatto meno tollerata dagli utenti, è stato un post sulla pagina Instagram della Galleria degli Uffizi. In particolar modo la didascalia, che azzarda un paragone tra il canone estetico celebrato dal celebre artista del quattrocento,Botticelli, e Chiara Ferragni, alla quale viene dato l’appellativo di “divinità contemporanea nell’era dei social”. Questa foto postata dal Museo di Firenze ha sollevato una bufera di critiche contro la Galleria. In molti si sono chiesti il perché di tutto questo odio. Sarà forse che il successo, dietro ogni iniziativa di questa giovane imprenditrice, proprio non scende giù a chi, invece, non riesce a realizzare i propri intenti?

Seguici su:

Facebook

Instagram

Twitter

Back to top button