Formula 1

Chris Horner, carezza al “figlio prodigo” Daniel Ricciardo

Il ritorno a casa dopo un periodo, poco positivo, di lontananza. Daniel Ricciardo è tornato a vestire i panni della Red Bull in Formula 1 che lo ha voluto in squadra, dopo la parentesi poco positiva dell’australiano tra le fila della McLaren, nuovamente in famiglia con il ruolo di pilota di riserva. Una grande soddisfazione per Chris Horner, team principal della scuderia campione del mondo, che ha speso parole al miele per la nuova avventura del figlio prodigo.

Le parole di Chris Horner su Daniel Ricciardo

Chris Horner, carezza al "figlio prodigo" Daniel Ricciardo
(Credit foto – pagina Facebook Red Bull Racing/ Getty Images)

Siamo rimasti sorpresi nel vedere Daniel libero sul mercato – ha spiegato il manager britannico al sito australiano Speedcafe – e per noi, che siamo cresciuti insieme alla Red Bull e che abbiamo allevato [Ricciardo] fin da quando era un ragazzino, aveva senso riportarlo all’ovile. Lui è un pilota con tanta esperienza e un profilo di alto livello. Credo che Daniel si fosse un po’ disinnamorato della F1 – ha proseguito Chris Horner di Red Bull ha avuto un paio di stagioni molto difficili, soprattutto quest’anno. Per noi era utile che svolgesse un ruolo di supporto ai piloti titolari come riserva, sia qui in fabbrica che agli eventi con tutti i partner commerciali che abbiamo, essendo uno dei volti più riconoscibili attualmente in Formula 1. Noi speriamo che in questo processo Daniel riscopra la sua passione per la Formula 1, ma sicuramente non abbiamo in programma di utilizzarlo se non nel ruolo di terzo pilota, insieme alle attività commerciali che svolgerà“.

(Credit foto – pagina Facebook Red Bull Racing/ Getty Images)

Seguici su Google News

Back to top button