Gossip e Tv

Christian, Jordan, Aleksander e Rider: chi sono i figli di Andriy Shevchenko

Kristen Pazik dopo aver conosciuto Andriy Shevchenko nel 2002 ed essersi sposata con lui nel 2004 ha avuto con l’ex calciatore ben quattro figliJordan nel 2004, Christian nel 2006, Aleksander nel 2012 e Rider Gabriel nel 2014. Proprio i figli, secondo i giornali italiani, sarebbero il motivo principale per cui il calciatore decise di lasciare l’Italia e il Milan per spostarsi a Londra nel 2006 così da insegnare ai suoi figli l’inglese.

Andriy Shevchenko è molto legato alla famiglia e ha affermato più volte nelle interviste di fare in modo che i suoi figli non crescano con il peso di avere un padre famoso e di dover eguagliare i suoi meriti sportivi, anche se, il secondogenito Chirstian a soli 16 anni sembra essere una promessa nascente del calcio.

Se Cristian Shevchenko sembra essere una promessa nascente del calcio, gli altri figli di Andriy Shevchenko non sembrano aver seguito le orme del padre, evitando così un continuo paragone con il genitore che con la sua presenza in campo ha incantato migliaia di tifosi di tutto il mondo.

Attualmente Andriy Shevchenko, sua moglie Kristen Pazik e i suoi figli vivono a Londra, città in cui il calciatore si è trasferito dal 2006 e dopo lo scoppio della guerra tra Russia e Ucraina il calciatore è sceso in piazza con due dei suoi figli per manifestare contro la guerra

I tabloid d’oltremanica ricamarono sulla vicenda affermando persino che Kristen “costrinse” Sheva ad accasarsi nella squadra inglese dell’oligarca russo Roman Abramovich in quanto “non si sentiva a suo agio nella provinciale Milano, non parlando l’italiano e non avendo là abbastanza lavoro sulla passerella”. Il passaggio al Chelsea di Andriy fu segnato anche da un episodio assai spiacevole capitato a Kristen. A fine marzo 2006, in un parco milanese, la donna fu aggredita verbalmente da un gruppo di tifosi rossoneri: “La colpa è tua, se lui va via ti spacchiamo la faccia”, le parole gridate alla Pazik. Nonostante le minacce, tutta la famiglia volò a Londra poche settimane dopo.

Back to top button