MotoriWRC

Citroen, non ci sarà l’aggiornamento aerodinamico nel Rally di Spagna

Citroen sembrava pronta ad introdurre un importante aggiornamento aerodinamico per il Rally di Spagna. Tuttavia, a causa della mancata omologazione, l’update aerodinamico non verrà introdotto questo weekend.

Citroen aggiornamento aerodinamico Spagna – Sébastien Ogier ed Esapekka Lappi hanno svolto numerosi test nelle ultime settimane in preparazione al Rally di Spagna. I due alfieri di casa Citroen hanno testato un importante aggiornamento aerodinamico che sembrava pronto per essere introdotto già questo weekend. Il motivo? La mancata richiesta di omologazione da parte di Citroen stessa, come comunicato dalla FIA.

Citroen aggiornamento aerodinamico Spagna
Sébastien Ogier durante alcuni test in Spagna con il nuovo kit aerodinamico – Photo Credit: Motorsport.com

“La FIA, tramite la sua divisione rally ed il rispettivo dipartimento tecnico, ha lavorato negli scorsi mesi a stretto contatto con Citroen Racing con lo scopo di omologare alcune evoluzioni della loro vettura. L’obiettivo finale era quello di permettere a Citroen Racing di utilizzarle in gara. Tuttavia, al momento, Citroen Racing non ha fatto alcuna richiesta alla FIA per omologare nuove componenti”

Dopo i riscontri positivi sia di Ogier che di Lappi durante i test in Spagna, i due alfieri Citroen non potranno usufruire degli aggiornamenti sviluppati dalla casa francese. La stessa cosa era accaduta qualche settimana fa, quando Citroen non ha potuto utilizzare delle nuove sospensioni nel Rally del Galles. Anche in quell’occasione, Citroen testò delle nuove sospensioni senza procedere all’omologazione.

Sébastien Ogier – Photo Credit: Motorsport.com

Le mancate omologazioni farebbero pensare che Citroen stia lavorando molto in ottica 2020 dove la squadra francese correrà con Sébastien Ogier ed Esapekka Lappi, entrambi con un altro anno di contratto. Le novità testate da Ogier, Lappi ed Eric Camilli in Spagna verranno utilizzate per la prima volta nel WRC nel Rallye Monte-Carlo 2020, prima prova della prossima stagione.

SEGUICI SU :

Back to top button