Quale miglior modo per iniziare la giornata se non quello di bere un buon caffè? Ma quando la colazione è più golosa, non è possibile rinunciare a tutto il gusto di un bel cappuccino. Quello del bar è irraggiungibile per molti, ma in realtà non è poi così difficile farlo a casa al pari proprio di quello che prendereste fuori.

Si tratta di un’invenzione tutta italiana, al pari della pizza, ma che ha conquistato un po’ tutto il mondo grazie alla sua bontà, soprattutto se accompagnato da una bella brioche calda o da un cornetto. 

Che ingredienti ci vogliono?

Prima di tutto è bene procurarsi 125 ml di latte, la quantità giusta per ottenere quella bella schiuma che caratterizza tutti i cappuccini fatti a regola d’arte. Naturalmente ci vuole anche il caffè, ma come ottenere la cremina?

A casa non c’è la macchina a vapore del bar, che in un attimo compie il miracolo. Con cosa sostituirla? Vi diamo qualche suggerimento per non rimpiangere la colazione fuori!

Le fruste elettriche

Pensavate che fossero utili solo per montare a neve gli albumi o per amalgamare gli ingredienti della torta? Ebbene no, perché le fruste potranno montare ad arte il latte, una volta scaldato nel pentolino. Grazie a questo accessorio tanto usato in cucina, potrete quindi ottenere la schiuma in pochissimi istanti.

Il frullatore a immersione

Dopo aver scaldato il latte, inseritelo in un contenitore dai bordi alti: a questo punto azionate un frullatore a immersione e attendete fino a quando non compare la schiuma. Ci vorranno circa tre minuti.

Un semplice barattolo

Se non avete a disposizione niente di cui abbiamo finora detto, basterà che vi procuriate un barattolo, all’interno del quale inserire un po’ di latte scaldato. Mescolate con forza, fino a quando non vedrete comparire la schiuma. 

A questo punto potete inserire il barattolo nel microonde per circa 20 secondi, per ottenere un effetto ancora migliore. Se non avete questo elettrodomestico, basterà fare tutto a mano, con un po’ più di energia.

Il frullino per latte

Siete talmente amanti del cappuccino che volete farlo tutti i giorni? Sporcare il frullatore o lavorare a mano non è il massimo, per cui potreste desiderare un oggetto preposto proprio a questo scopo.  Il frullino per latte è caratterizzato da una punta con maglie molto strette, pensate proprio allo scopo di creare la schiuma. Piccolo e compatto, vi consentirà di realizzare il vostro cappuccino in poco tempo e non vi costringerà a lunghe sessioni di lavaggio.

Il montalatte

Anche questo oggetto è pensato prettamente per questo scopo: consiste in un contenitore con un pistone, all’interno del quale viene versato il latte e poi fatto schiumare facendo salire e scendere proprio il pistone.

In commercio, tuttavia, sono stati inseriti anche alcuni esemplari elettrici, che quindi permettono di riposare mentre il latte viene fatto schiumare. Un esempio potete trovarlo consultando questa recensione di un articolo molto gettonato, perché permette anche di scegliere tra diverse modalità, accontentando i gusti di tutti.

Il Bimby

Il Bimby è la salvezza di tante massaie e casalinghe impegnate fin troppo nello svolgimento di tante faccende ogni giorno. Grazie a questo elettrodomestico è infatti possibile preparare tutti i piatti in poco tempo e senza il minimo sforzo da parte vostra.

L’inconveniente? Il prezzo, anche se si tratta di una spesa molto valida, visto che risolve tanti problemi culinari. Ma sapevate che, grazie al Bimby, è possibile anche preparare il cappuccino in casa? Come? Basta versare il latte all’interno del boccale e azionare a 80° per 5 minuti a velocità 3. 

Qualche trucco

Avete scelto quale metodo utilizzare per ottenere un cappuccino con i fiocchi? Non è poi così difficile e potreste accompagnarlo anche a un buon dolce fatto in casa. Uno dei segreti per renderlo compatto è quello di scegliere il latte intero, che è l’unico in grado di rimanere più solido, vista la quantità di grasso presente.

Questo potrebbe diventare un problema se siete intolleranti al lattosio: se usate il parzialmente scremato o quello senza lattosio, appunto, il risultato non sarà come quello del bar, ma potrete ottenere una timida schiumetta.

Meglio di niente, se la salute non permette di più! Volete invece dimostrare di essere dei provetti baristi? Non vi resta altra scelta che optare per il latte intero. Ma come capire se la schiuma che avete realizzato è proprio perfetta? Mettete un po’ di zucchero sopra: se, quando scende, la schiuma tornerà compatta, il vostro è un cappuccino da premiare!

© RIPRODUZIONE RISERVATA