Motori

Come sono cambiate le abitudini degli italiani nella scelta dell’auto?

Per quanto riguarda le abitudini delle famiglie italiane relative alla scelta dell’automobile, ci sono continue novità. È interessante andare a scoprire come cambiano le abitudini della scelta per capire come si evolve il mercato ma fare anche ulteriori considerazioni. Ecco allora quali sono i trend che entrano in gioco nella scelta di un veicolo.

L’automobile come status symbol

Emissioni NOx
La BMW Serie 2 Gran Tourer – Photo Credit: bmwnews.it

Per la maggioranza degli italiani, l’automobile resta ancora uno status symbol. Infatti, girare con un veicolo piuttosto di un altro, è un modo per affermare il proprio status in maniera forte. Girare con un’automobile di lusso significa avere raggiunto l’apice della piramide sociale per molte persone ancora oggi. Per tale ragione, nessuno ha intenzione di scegliere un’automobile con leggerezza ma ricerca dettagli come confort, eleganza e prestazioni top. Tra i tanti brand sul mercato, una delle case automobilistiche che rappresenta un sinonimo di eccellenza è la tedesca BMW. Per tanto, le automobili BMW noleggio a lungo termine sono tra le più richieste in assoluto.

Una scelta più ecologica

Quando si parla dei trend nel settore automobilistico oggi, è impossibile non parlare anche di scelte più green ed ecosostenibili. Infatti, nel momento in cui una persona o famiglia si accinge a scegliere la prossima automobile, il livello di consumi è un fattore che viene soppesato con grande attenzione. In pratica, le automobili vengono confortate anche per il loro impatto ambientale e quantità di particolato rilasciato nell’aria. Crescono le richieste per veicoli ibridi o 100% elettrici che cioè funzionano senza nemmeno un goccio di benzina. Sono alimentate da batterie elettriche da ricaricare senza emettere fumi inquinanti.

Non solo l’acquisto

Nel momento in cui si è alla ricerca di un veicolo a quattro ruote, ci sono nuove comportamenti e trend che meritano maggiore attenzione. Moltissimi, non solo aziende e partite iva, prediligono il noleggio a lungo termine rispetto al classico acquisto. Al giorno d’oggi la formula del noleggio rappresenta oggi una soluzione ottimale che assomiglia al leasing ma è ancora più economica e conveniente perché priva di anticipi e maxi rate finali. È infatti una formula snella, flessile ed economica per avere il veicolo che si desidera senza doverlo per forza acquistare spendendo una fetta importante del proprio patrimonio.

Quanto costa: il livello del prezzo

In ultima battuta, non si può ignorare che il livello del prezzo resta un fattore sempre preso in considerazione attentamente. Per avere un veicolo che soddisfi le diverse esigenze di mobilità, è necessario considerare il prezzo perché va a costituire un costo periodico non da poco.

Nella valutazione del prezzo da sostenere, entra in gioco il vantaggio economico del noleggio a lungo termine con una rata che comprende noleggio, copertura assicurativa, bollo e revisione pure. Anche se con l’acquisto del nuovo si può dividere il costo in rate, restano poi da aggiungere altri costi fissi che invece con la formula del noleggio sono inclusi, senza doversi preoccupare più di nulla, senza scadenze da rispettare e conti da far quadrare ogni volta che arriva un bollettino da saldare.

Back to top button