17.3 C
Roma
Maggio 17, 2021, lunedì

Comprare dominio: verifiche, servizi e dove acquistarli

- Advertisement -

La prima cosa da fare per creare un sito web con WordPress è quella di comprare dominio. Hosting e dominio non sono la stessa. Un dominio è un indirizzo che identifica uno spazio nella rete, spazio all’interno del quale è presente un sito web. Un hosting invece è un servizio che consente ad un sito di essere visualizzato. Entrambi devono essere acquistati scegliendo attentamente funzioni e caratteristiche messe a disposizione dalle varie aziende. Qualche volta può capitare che si renda necessario comprare il miglior hosting WordPress senza dominio, o viceversa, comprare un dominio senza aver bisogno dell’hosting. In entrambi i casi occorre conoscere le offerte ed eseguire varie verifiche prima di spendere soldi.

Comprare dominio: verifiche e controlli iniziali

Characters of people holding internet search icons illustration

La prima cosa da fare per acquistare un dominio è quella di andare a verificare se il nome scelto è libero oppure no. Ogni dominio (nome) infatti è unico, eccezione fatta per l’estensione che può sempre variare. Per controllare che un dominio risulti libero ed acquistabile si possono usare diversi servizi online, di solito gratuiti. Uno di questi, il più noto, è Namecheap. Sul sito basta inserire il nome da acquistare e al click di verifica il sistema controlla la disponibilità del dominio. Se questo dovesse risultare occupato, la funzione Beast Mode consente di trovare, attraverso l’indicazione di una precisa parola chiave, tutte le estensioni ancora libere.

Un’altra verifica da fare riguarda i piani di prezzi messi a disposizione dai vari provider. Inutile rivolgersi al più oneroso, se il budget è ristretto. Viceversa se le disponibilità non mancano è possibile allora rivolgersi ai provider che offrono maggiori servizi e un’assistenza migliore.

Infine è giusto verificare se il provider al quale rivolgersi non dia anche la possibilità di avere uno o più domini gratuiti. Non tutti lo fanno e non sempre quindi c’è questa possibilità. Di solito questa è un’opportunità che non viene data per sempre, ma solo per il primo anno (che è già qualcosa).

I servizi compresi e non compresi nell’acquisto

Oltre a comprare dominio in senso stretto, alcuni provider mettono a disposizione anche servizi aggiuntivi. Tra questi, ad esempio, ricordiamo il comodo privacy Whols. Questo servizio infatti permette al proprietario del dominio di non apparire nelle liste pubbliche dei titolari.

Comodo anche il servizio di brokeraggio per domini. In pratica è una funzione che consente al provider di negoziare un dominio con l’attuale proprietario, affinché questo lo venda al miglior prezzo al nuovo acquirente che ha richiesto il servizio di brokeraggio.

Comprare domini: i provider migliori dove acquistarli

Per comprare domini è possibile rivolgersi ad una moltitudine di provider. Alcuni sono diventati delle vere e proprie istituzioni nel settore e detengono la leadership tra le migliori aziende al mondo. A tal proposito possiamo ricordare:

  • GoDaddy – ha un pannello ricerca molto semplice da utilizzare e un’interfaccia estremamente intuitiva
  • Domain.com – storica azienda di registrazione domini, è estremamente affidabile
  • SiteGround – Offre il dominio gratis per il primo anno quando si acquista anche l’hosting
  • Namecheap – estremamente economico ha l’unica pecca di non mettere a disposizione l’estensione .it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
Alessia Spensieratohttps://metropolitanmagazine.it
Alessia Spensierato, Editore (Owner & Founder) della testata giornalistica di Metropolitan Magazine. La scrittura è la sua più grande passione, ha scritto il suo primo libro"Il silenzio in un caffè" pubblicato nel 2013 tra i top ten e-book dei più venduti nello stesso anno. Nel 2014 si cimenta nella scrittura del suo secondo "One Way", ex speaker radiofonica. Il mondo del Web l'ha sempre affascinata e oggi ha cercato di unire le sue più grandi passioni creando Metropolitan Magazine. Metropolitan Magazine oggi è una testata nota sia a Roma che in Italia. Non utilizza nessun aggettivo per definirsi, per lei esistono solo parole "nuove" che nessuno sa. "Il mondo è di chi lo disegna ogni giorno in modo diverso, a volte anche senza matite."
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -