Esteri

Chiuso consolato Usa a Chengdu, Pechino prende controllo

Gli Stati Uniti hanno chiuso ufficialmente il proprio consolato a Chengdu, in Cina, e Pechino ne ha preso il controllo. All’alba la bandiera americana è stata calata, come riporta l’emittente cinese Cctv. Gli Stati Uniti hanno chiuso il Consolato Generale a Chengdu, nel sud-ovest della Cina, dopo l’ordine ricevuto da Pechino venerdì scorso, in ritorsione per la chiusura del consolato cinese a Houston, in Texas, su timori di spionaggio.

La chiusura della sede diplomatica Usa è avvenuta alle 10 del mattino di oggi, le 4 ora italiana, a 72 ore esatte dalla notifica di cessazione di tutte le attività e degli eventi inviata dal Ministero degli Esteri cinese all’Ambasciata statunitense. Le autorità cinesi hanno preso possesso dell’edificio entrando dall’ingresso principale, ha confermato la diplomazia di Pechino.Già dalla mattina l’area è stata sottoposta a restrizioni di accesso e circondata dalle forze dell’ordine. 

In una nota diffusa dal ministero degli Esteri cinese sulla piattaforma sociale di Weibo si legge che il consolato americano ha chiuso i battenti alle 10 di questa mattina, ora locale, è che ‘‘le autorità cinesi competenti sono entrate dall’ingresso principale e ne hanno preso il controllo”. 

Back to top button