Tennis

Coppa Davis cancellata, appuntamento al 2021

La Coppa Davis non si farà nel 2020. Sulla scia delle polemiche generate in seguito alla situazione creata dall’Adria Tour, oggi un annuncio importante arriva dagli organizzatori della competizione a squadre.Tra i tornei ripristinati in seguito alla pandemia da Covid-19 non rientra la Davis Cup, ufficialmente rinviata all’anno prossimo.Tramite il comunicato ufficiale, Kosmos Tennis e la ITF (International Tennis Federation) hanno reso noto che le finali di Coppa Davis andranno in scena dal 22 novembre 2021, sempre a Madrid alla Caja Magica.

Le ragioni del rinvio della Coppa Davis

Il motivo dietro alla necessità di rinviare la Coppa Davis è chiaramente esplicitato dagli organizzatori dell’evento:

L’evento avrebbe dovuto ospitare più di 90 giocatori con i team di supporto, migliaia di fan, ufficiali di gara, staff, partners che arrivano da diversi paesi del mondo e che stanno lottando col virus a livelli diversi. È stata una dura decisione da prendere, ma gestire un evento di squadra internazionale a questo livello mentre si garantisce la salute e sicurezza di tutte le persone coinvolte rappresenta un rischio troppo grande.

Coppa Davis Italia
L’Italia rimane qualificata per le Finali di Coppa Davis 2021 dopo la vittoria sulla Corea del Sud
Credits: Daviscup.com

Tra le 18 squadre già qualificate alle Finals rientra anche l’Italia, grazie alla vittoria per 4-0 che il team azzurro aveva riportato contro la Corea del Sud a marzo di quest’anno. Il sorteggio per le finali rimane quello già deciso nell’anno corrente, mentre gli incontri del Gruppo Mondiale I e II, programmati per settembre 2020 e che coinvolgono 48 nazioni, slitteranno a marzo o settembre 2021.

Una decisione, dunque, presa soprattutto per preservare tutti i presenti fuori e dentro al campo e che, data la quantità di persone coinvolte e i recenti inconvenienti generati dagli incontri dell’Adria Tour senza protocolli di sicurezza, risulta ben ponderata.

Back to top button