Calcio

Coppa di Germania, Borussia Dortmund campione: Lipsia travolto

Coppa di Germania, che Borussia Dortmund! I gialloneri, trascinati da Jason Sancho ed Erling Haaland, vincono nettamente (4-1) sul Lipsia nella finalissima della competizione nazionale teutonica. Un bel modo di chiudere la stagione per Edin Terzic che lascerà la guida del club a fine anno a Marco Rose.

Un posto in Champions League ancora da conquistare nelle ultime due gare di Bundesliga mitigato dalla bella vittoria di ieri sera nella finalissima di Coppa di Germania. Il Borussia Dortmund dei giovani terribili, dopo aver disputato un’ottima Champions League, si toglie la soddisfazione di alzare il trofeo nazionale sotto al naso della seconda potenza del massimo campionato di calcio tedesco. La sfida tra allenatori uscenti, infatti, è stata nettamente vinta dal tecnico dei gialloneri: un 4-1 finale che non ha lasciato scampo alla compagine della Red Bull.

Coppa di Germania: trionfa il Borussia Dortmund

Edin Terzic e Julian Nagelsmann, prima di questo incontro, avevano due fattori che li accomunava: la finale e la certezza di salutare l’attuale club nella prossima stagione. Il tecnico del Borussia Dortmund, arrivato in panchina dopo l’esonero di Lucien Favre, lascerà campo libero a Marco Rose, mentre il mister prodigio del Lipsia siederà sulla panchina del Bayern Monaco. Era una finalissima, quella di ieri, che entrambi gli allenatori volevano vincere prima di abbandonare le rispettive società.

Missione riuscita, in grande stile, a Edin Terzic che ha rifilato la bellezza di quattro reti al dirimpettaio più quotato: le doppiette di Jason Sancho ed Erling Haaland, due calciatori che nel prossimo calciomercato saranno pezzi pregiati, hanno steso senza remore la compagine della Red Bull regalando la coppa nazionale ai gialloneri. Il punto della bandiera, per i biancorossi, è stato firmato da Dani Olmo. È il quinto successo in DFB-Pokal per il Borussia Dortmund: il trofeo mancava dal 2017. Una soddisfazione enorme per il tecnico uscente che ha contribuito, nei pochi mesi di mandato, ad infoltire la bacheca del club. Non male davvero.

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button