Approfondimenti

Coppie conviventi: come tutelare il partner e garantirgli un futuro sereno

Spesso la parola convivenza fa pene giovani coppie alla prima esperienza lontano dalla casa paterna. Eppure, osservando gli ultimi trend, si scopre come non convolare a nozze ma coabitare prive di gran parte dei diritti inclusi nel contratto matrimoniale.

Diritto di successione per coppie di fatto

Nella grande maggioranza dei casi, la problematicità a cui trovare soluzione riguarda il diritto di con la dolce metà sta diventando più di una soluzione transitoria, una decisione ponderata presa dagli adulti.

A dirlo sono i numeri: secondo il rapporto di Eurofound, fondazione europea pubblica che si occupa di politiche sociali, in Italia circa il 7% delle coppie opta per la convivenza a vita, con il dato che, seppur lontano dalla media europea, è in forte crescita.

Dal punto di vista legislativo, il cambiamento di mentalità pare non trovare campo fertile nella normativa, con le coppie conviventi regolarmente auto-dichiarate al Comune di appartenenza successione e la possibilità di lasciare al partner i propri averi in caso di trapasso prematuro.

Se in un matrimonio, infatti, il coniuge superstite mantiene il diritto all’eredità, per le cosiddette coppie di fatto le tutele sono poche e mal distribuite.

Secondo quanto dichiarato dalla legge italiana, il convivente non risulta tra gli eredi legittimi e, in caso di successione legittima (cioè quando il defunto non ha redatto alcun testamento o per determinati motivi questo non risulta valido), non gode di alcun diritto ereditario.

Poco diversa la situazione quando la successione è testamentale: in questo caso, il partner avrà a disposizione solamente una parte ridotta del patrimonio disponibile poiché gran parte dello stesso spetterà, comunque, a tutti gli altri eredi legittimi previsti dalla legge.

Donare tranquillità al partner convivente

Come fare per tutelare il partner e garantirgli un futuro sereno?

In questo mare magnum di incertezze e vuoti normativi, un supporto concreto arriva dalla polizza vita, la soluzione a cui ricorrono coloro i quali desiderano proteggere la persona amata e compiere un gesto di grande responsabilità.

Scegliendo un’assicurazione sulla vita – come quelle proposte da MetLife -, si riesce a far fronte alle emergenze, aiutando il partner a mantenere il medesimo tenore di vita in caso di difficoltà inattese.

Ecco i dieci vantaggi più rilevanti che la polizza vita assicura alle coppe conviventi:

  1. Si può scegliere il beneficiario assicurazione vita senza vincoli legati alla parentela o alla coabitazione;
  2. È veloce da stipulare;
  3. Può essere stipulata senza difficoltà ed è una soluzione accessibile a tutti;
  4. Può essere personalizzata per rispondere alle specifiche esigenze;
  5. Consente di pianificare una spesa minima mensile mantenendo il premio costante nel tempo;
  6. Copre ogni tipo di evento e permette di usufruire del premio anche in caso di malattia grave o invalidità;
  7. A differenza del semplice piano di accumulo sul conto corrente, richiede tempi molto più brevi per racimolare una somma importante;
  8. Garantisce la disponibilità del capitale non appena se ne ha bisogno;
  9. Assicura diversi vantaggi fiscali e non è mai pignorabile;
  10. Protegge il tenore di vita e il futuro di chi ami.

Alessia Spensierato

Alessia Spensierato, Editore (Owner & Founder) della testata giornalistica di Metropolitan Magazine. La scrittura è la sua più grande passione, ha scritto il suo primo libro"Il silenzio in un caffè" pubblicato nel 2013 tra i top ten e-book dei più venduti nello stesso anno. Nel 2014 si cimenta nella scrittura del suo secondo "One Way", ex speaker radiofonica. Il mondo del Web l'ha sempre affascinata e oggi ha cercato di unire le sue più grandi passioni creando Metropolitan Magazine. Metropolitan Magazine oggi è una testata nota sia a Roma che in Italia. Non utilizza nessun aggettivo per definirsi, per lei esistono solo parole "nuove" che nessuno sa. "Il mondo è di chi lo disegna ogni giorno in modo diverso, a volte anche senza matite."
Back to top button