Attualità

Coronavirus: vittima un 35enne al Policlinico di Tor Vergata

Il giovane di 35 anni muore a Tor Vergata, Emanuele non aveva patologie pregresse

Il primo under 40 morto contagiato dal coronavirus

A Roma, la prima vittima sotto i 40 anni contagiata dal coronavirus. Il ragazzo, Emanuele, aveva 35 anni, ed è morto questa notte al Policlinico di Tor Vergata. E’ stato confermato che il giovane non soffriva di alcuna patologia pregressa. La nota dell’Unità di Crisi della Regione Lazio conferma il decesso del ragazzo in cui si spiega che è in corso l’indagine epidemiologica da parte della Asl Roma 2 ed è stato richiesto l’esame autoptico per accertare le cause del decesso. Esame che verrà eseguito presso l’istituto nazionale malattie infettive Lazzaro Spallanzani”.

Emanuele era appena tornato da un viaggio a Barcellona, a Cave, il suo paese di origine. Era andato in vacanza con i suoi amici. Era rientrato a Roma durante la prima settimana di marzo. Poi, la scorsa settimana sono giunti i primi sintomi, poi il ricovero al Policlinico, e poi la terapia intensiva. Compromesso il suo quadro clinico, nella notte è giunto il decesso.

Il sindaco del Comune di Cave con una nota su Facebook esprime il suo cordoglio

Arianna

Classe '93, viene adottata dalla Capitale nel 2012. La passione per la scrittura l'ha portata qui su InfoNerd. Tra anime, manga, serie tv, musica, cinema, ama tutto ciò che sia Arte.
Back to top button