Coronavirus, in arrivo nuovo decreto legge: le misure previste

Governo, Regioni e Cts stanno studiando un nuovo decreto legge che entrerà in vigore all’inizio della prossima settimana. Secondo fonti vicine a Palazzo Chigi, il testo conterrà misure più stringenti

Nuovo decreto legge

Previsto un nuovo dpcm da affiancare alla manovra. Un’ipotesi emersa durante il vertice notturno a Palazzo Chigi su Dpb e legge di Bilancio. Nel testo potrebbero entrare la proroga della cassa integrazione e le nuove regole per lo smart working. Il provvedimento sarà varato tra domani e lunedì. “Serve una mossa netta sullo smart working. Direi di arrivare anche al 70-75%. Dobbiamo fare uno sforzo in più sulla movida. Valuteremo se è il caso di dare una stretta sugli orari serali per evitare assembramenti”, così il ministro della salute Roberto Speranza. Tra le nuove disposizioni potrebbe esserci una nuova stretta sugli sport dilettantistici da contatto e su altre attività fisiche come quelle svolte in palestra. Restrizioni anche per parrucchieri, estetisti e saloni di bellezza. Coinvolti anche cinema, teatri, sale gioco e bingo. Le scuole non dovrebbero subire nuove misure anche se il Cts sta pensando di disporre una didattica a distanza modulata e anche gli orari scaglionati.

Il vertice delle Regioni

In corso nella sede della Protezione Civile a Roma, la riunione di coordinamento tra Regioni, governo e Comitato tecnico scientifico. Il vertice è stato convocato per un confronto sui tamponi e sulla tenuta delle terapie intensive. “C’è massima sintonia tra Stato e Regioni” – spiega Speranza – “La priorità va a scuola e lavoro”.

Restate aggiornati su Metropolitan Magazine Attualità. Seguiteci su Facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA