Cronaca

Coronavirus: ricette mediche elettroniche, ecco come richiederle

Ora è possibile ottenere dal proprio medico curante la ricetta elettronica, che ha sostituito la tradizionale ricetta cartacea. Non sarà più necessario fare lunghe file nello studio per ritirare il foglietto da portare in farmacia.

La ricetta medica da cartacea diventerà elettronica

Le ricette saranno emesse elettronicamente per impedire il sovraffollamento degli studi medici, agevolare i tempi e impedire che vengano perse.

Il capo del Dipartimento della Protezione Civile ha detto ieri di aver firmato un’ordinanza per la “dematerializzazione delle ricette mediche, con l’attribuzione di un codice”. In questo modo non sarà più necessario recarsi dal medico, ma basterà avere il codice per ritirare i farmaci.

Come avere la ricetta

In sostituzione di quella cartacea, sarà possibile avere la ricetta elettronica su proprio dispositivo via email o messaggio. Tutto questo per continuare la battaglia per evitare che le persone si spostino e limitare il contagio del coronavirus.

Il Ministro della Salute Speranza ha detto: “Puntiamo con forza sulla ricetta medica via posta elettronica o con messaggio sul telefono. Un passo avanti tecnologico che rende più efficiente tutto il Sistema Sanitario Nazionale”.

Le vie di comunicazione

Le persone potranno chiedere il rilascio del promemoria elettronico tramite trasmissione del promemoria in allegato ad una email, sia che venga attraversola casella di posta elettronica certificata (PEC) o ordinaria (PEO), o via messaggio o attraverso un’applicamente come WhatsApp; un altro metodo è una telefonata da parte del medico che comunicherà il numero di ricetta elettronica.

Leggi tutta l’Attualità di Metropolitan Magazine!

Back to top button