Cronaca

Covid-19: in Sicilia muore una undicenne, i genitori non si erano vaccinati

La bimba undicenne era affetta da una grave patologia e ha contratto l’infezione da variante Delta del Covid-19 dalla sorella, appena rientrata da una vacanza in Spagna. L’intera famiglia è risultata positiva al contagio, non si erano ancora vaccinati. Il governatore della Sicilia, Musumeci, ammonisce la popolazione sul rischio di non vaccinarsi.

La Sicilia piange la bimba undicenne

In Sicilia è deceduta una bambina appena undicenne, era ricoverata all’ospedale di Cristina di Palermo per i postumi di un’infezione da variante Delta da coronavirus.

L’origine del contagio sembra possa essere riconducibile alla sorella, appena tornata da un viaggio in Spagna, che avrebbe anche infettato il resto della famiglia.

La bambina soffriva di una malattia metabolica rara e i medici avevano avvertito dei rischi legati alla variante Delta, maggiormente contagiosa, di aggravare il quadro clinico della piccola.

Malgrado ciò, la famiglia non si era ancora vaccinata, rendendo più alte le probabilità di portare il virus in casa.

Questo particolare era stato rivelato dal Presidente della regione siciliana, Nello Musumeci, che aveva parlato di “No Vax”.

Il suo intervento voleva riaffermare l’importanza della somministrazione del vaccino per attenuare gli effetti del virus nei soggetti più fragili.

Sicilia undicenne

Su questa tragedia si è di nuovo espresso definendosi:

Vicino, come padre e come presidente, alla famiglia della piccola, che vive il dolore più grande. Ogni qualvolta il Covid spegne una vita è una sconfitta per tutti. E non c’è consolazione, da parte nostra, nella consapevolezza di aver fatto tutto quanto nelle nostre possibilità per evitarlo. Solo il buon Dio potrà dare la forza necessaria ai genitori per andare avanti. Oggi è momento di silenzio e di dolore

Sul caso è intervenuto anche il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, affermando:

La pandemia continua a mietere vittime. in questo momento difficile la città si stringe alla sofferenza dei familiari ai quali va il mio più sentito cordoglio.


Per altre notizie ed informazioni di qualità seguici sulla nostra pagina Facebook!

Franco Ferrari

Back to top button