Esteri

Covid in Germania, la decisione di Merkel: “Lockdown per i No vax e vaccino obbligatorio da febbraio”

La decisione era già nell’aria da giorni ma a dare il via è stata la cancelliera Angela Merkel, ai suoi ultimissimi giorni alla guida della Germania. I non vaccinati tedeschi subiranno un lockdown di fatto e nell’arco di due mesi sarà imposto l’obbligo vaccinale: il super Green pass tedesco sarà esteso al commercio al dettaglio su base federale, e la possibilità di partecipare a incontri o incontrare altre persone sarà fortemente ridotta.

La decisione, la più rilevante del pacchetto varato dall’ultima conferenza Stato-regioni, prelude a un ulteriore passo, ha spiegato la cancelliera in conferenza stampa. La Germania, dopo il dibattito parlamentare, renderà obbligatorio il vaccino anti-Covid a partire da febbraio. Sopra i 350 contagi su 100 mila abitanti le discoteche chiuderanno. È questa una delle misure annunciate dalla Cancelliera, dopo la conferenza Stato-Regioni in Germania. Nella mappa aggiornata del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) solo l’Italia e la Spagna, nell’Ue, sono aree di colore giallo, dove il rischio di contagio non è ancora elevato. Il resto dell’Unione, invece, è rossa o rosso scuro. La massima incidenza dei contagi si registra soprattutto in Germania, Irlanda, Grecia, Benelux ed Europa dell’Est.

Adv
Adv
Adv
Back to top button