MovieNerd

Cristin Milioti e il potenziale non raggiunto in How I Met Your Mother

Craig Thomas e Carter Bays, i produttori della serie How I Met Your Mother, ci hanno fatto aspettare otto lunghi anni per presentarci l’attesissima “Madre“, per poi concludere la serie velocemente e lasciando senza fiato i fan. Cristin Milioti, che nel telefilm interpreta per un totale di sole quattordici puntate l’amore della vita del protagonista, Ted Mosby (Josh Radnor), avrebbe potuto dare molto di più al telefilm diventato cult. E il film Palm Spring, nel quale è la protagonista, lo dimostra.

La commedia romantica Palm Spring sta diventando il successo dell’estate 2020. Acclamata al Sundance Film Festival, nel film spicca una Cristin Milioti meravigliosa. Non solo la chimica tra lei ed il co-protagonista, Andy Sanberg, è innegabile, ma l’attrice ha dimostrato di essere in grado di passare dall’umorismo alla serietà magistralmente. Ha illuminato lo schermo in ogni scena in cui è apparsa.

Per buona parte dei fan di How I Met Your Mother il suo personaggio racchiude il fallimento della serie televisiva. Il finale ha lasciato molti a bocca aperta e amareggiati. Non solo per la conclusione, della quale non parleremo, ma per quanto potenziale è stato sprecato. La Milioti è stata capace di catturare e focalizzare su di sé l’attenzione del pubblico in novanta minuti di Palm Springs, cosa sarebbe stata capace di fare se solo avesse avuto più spazio nel telefilm?

Cristin Milioti è la protagonista nel film Palm Springs (2020) - Photo Credits: web
Cristin Milioti è la protagonista nel film Palm Springs (2020) – Photo Credits: web

E alla fine arriva mamma… ma per poco.

La serie ripercorre i racconti di gioventù dell’ormai padre Ted Mosby (Josh Radnor). Inseparabili amici e compagni nella sua avventura nel trovare il vero amore sono Marshall (Jason Segel) e Lily (Alyson Hannigan), coppia di eterni fidanzati, Barney, un Neil Patrick Harris perfettamente calato nel ruolo di sciupafemmine incallito, e Robin (Cobie Smulders), l’ambiziosa del gruppo focalizzata sulla carriera.

Nel 2030 Ted decide quindi di sedersi davanti ai suoi due figli e raccontare loro la storia di come ha conosciuto la madre. E ci mette otto anni per farlo. Non nel telefilm, lì passerà qualche infinita ora. Noi pubblico per otto stagioni abbiamo riso e sofferto insieme a lui. Abbiamo raccolto gli indizi e sperato che ogni ragazza potesse essere La Madre. E quando ce la fanno incontrare? Nel minuto conclusivo dell’ultima puntata dell’ottava stagione. Per poi mostrarcela come ruolo ricorrente nella nona ed ultima, lasciandola sempre come una macchietta in confronto a tutto il resto.

A Cristin Milioti (Tracy, La Madre) non è stato dato il tempo per approfondire il personaggio e per portarlo al massimo del suo potenziale. La sua performance in Palm Springs ha fatto luce, una luce molto amara purtroppo, su quello che Tracy avrebbe potuto dare al telefilm se la Milioti avesse avuto più tempo per interagire con il cast. L’attrice ha dimostrato di avere il potere comico di migliorare la sitcom, e proprio quando avrebbe potuto iniziare a farlo (in una stagione che ne avrebbe avuto molto bisogno), la serie è arrivata alla conclusione.

Cristin Milioti e la sua Tracy sono quindi il più grande rimpianto di ogni fan di How I Met Your Mother. Ed il peggior sbaglio che produttori e sceneggiatori abbiano potuto commettere.

Christin Milioti e Josh Radnor in una scena di How I Met Your Mother - Photo Credits: web
Christin Milioti e Josh Radnor in una scena di How I Met Your Mother – Photo Credits: web

Continua a seguirci su Metropolitan Magazine e resta in contatto con noi su Facebook, Instagram e Twitter!

Back to top button