Musica

Damian: “Voglio far conoscere ogni lato di me e della mia musica”

Damian è tornato con un nuovo singolo dal titolo “Madagascar”. Un brano leggero e che racconta l’amore da un’altra prospettiva, partendo quindi dalla cotta e il colpo di fulmine come principio di una storia importante e un lieto fine come conclusione. Per l’artista pugliese “Madagascar” è un cambio radicale nella tematica rispetto al precedente lavoro e noi lo abbiamo raggiunto per una piacevole chiacchierata e per conoscerlo meglio:

MM: Com’è stata questa estate senza musica?

D: “Questa estate come sappiamo è stata bruttissima! La situazione che stiamo ancora vivendo ci ha penalizzato con gli eventi live e la musica ne ha risentito tanto. Io però ne ho approfittato per portare avanti questo album, tra prove, studio e programmazione, sono stato molto impegnato”.

Damian – Ph. Ufficio Stampa

MM: “Madagascar” è il tuo ultimo singolo, ma come è nato?

D: “È nato circa un anno fa. Ricordo ancora che ero in macchina e canticchiando mi sono venute in mente le parole e la musica. La canzone racconta di un amore, una cotta che nasce per caso e diventa una storia importante. Un amore universale che può vedere tutti protagonisti. Per la sua leggerezza il brano doveva uscire quest’estate, ma per la tematica è un brano per tutte le stagioni”.

MM: Il brano parte da una cotta e sfocia in un sentimento più profondo. Succede sempre così?

D: “Non è detto che possa nascere il vero amore da una cotta. Nel brano però ho voluto riportare in parte anche un qualcosa di mio, di personale e di vissuto. In questa canzone c’è dell’ottimismo e volevo raccontare un finale da lieto fine, ma non è detto che accada sempre”.

MM: Quanto c’è di te in questo brano?

D: “C’è qualcosa di me, ma c’è un qualcosa di tutti: chi nella propria vita non si è preso una cotta? Dall’adolescenza in poi ti prende questa cotta e pensi che possa andare bene. Questo brano è rivolto a tutti”.

Damian – Madagascar

MM: Rispetto al tuo precedente lavoro hai cambiato completamente tematica. È quindi nelle tue corde questo variare continuamente tematica?

D: “Io scrivo di tematiche sociali e della vita quotidiana che vedo o che vivo direttamente. Con “Madagascar” ho cercato la leggerezza e la spensieratezza, in totale controtendenza con il mio precedente lavoro che trattava un argomento più serio come la violenza sulle donne. Voglio far conoscere ogni lato di me e della mia musica”.

MM: Dell’album ci puoi dire già qualcosa?

D: “Intanto voglio anticipare che presto ci sarà un nuovo singolo, dobbiamo ancora decidere quando farlo uscire, ma è pronto. L’album raccoglierà 9-10 canzoni  e conterrà brani che racconteranno di tematiche sociali importanti, ma anche brani più leggeri e musicali. Posso anche anticipare che avrà al suo interno tanti bravissimi musicisti”.

Back to top button