Calcio

Danilo, il “falso terzino” ritrovato dalla Juventus

CREDIT: Faisal HQ (Twitter @iF2is)

Ad oggi il percorso della Juventus è stato caratterizzato molto da alti e bassi: tante assenze importanti (vedi de Ligt, Ronaldo, Dybala, Alex Sandro) qualche espulso qua e là e qualche centimetro che non hanno di certo reso facile la vita ad Andrea Pirlo. Una delle note più positive di questo inizio stagione, però, è Danilo.

Danilo, il falso terzino

Il terzino brasiliano è stato uno dei pochi ad avere avuto un rendimento costante, e di livello per i bianconeri. Pirlo gli ha trovato questa nuova posizione da “falso terzino” sinistro, un termine e un concetto molto Guardioliano. Altro non è che il movimento in diagonale che permette a Danilo di venire a giocare dentro al campo partendo da laterale della difesa a 4. È stata una variante che si è vista spesso nelle ultime uscite: ne è la conferma la posizione dalla quale Danilo mette la palla da trequartista puro per McKennie sull’1-0 di Morata contro lo Spezia.

Quello di Danilo è sicuramente un bel riscatto dopo le tantissime (e più che accettabili) critiche ricevute nella passata stagione. Ai tifosi bianconeri non era andato giù lo scambio per João Cancelo, fenomeno assoluto del ruolo. La prima annata dell’ex City, Real Madrid, Porto e Santos è stata pessima con Sarri alla guida: non ha mai brillato né in fase di spinta né in copertura. Ora Pirlo sa che può contare su un giocatore ritrovato mentalmente e tecnicamente, evitando così di forzare il rientro di Alex Sandro che avverrà verosimilmente dopo la sosta di novembre.

Seguici su:

Pagina Facebook Calcio Metropolitan

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter Ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Adv

Related Articles

Back to top button