Calcio

Di Biagio non verrà confermato: la Spal pensa a Iachini e Marino

La Spal è ormai ufficialmente in Serie B. Dopo 3 stagioni passate nella massima serie, gli estensi tornano in cadetteria. Il ciclo del tecnico Leonardi Semplici, che aveva raggiunto prima la Serie B e poi successivamente la Serie A, si è interrotto nel corso di questa stagione con l’esonero da parte della società. Al suo posto è stato ingaggiato Luigi Di Biagio. L’ex tecnico della nazionale italiana Under 21 non è riuscito a cambiare il rendimento della squadra.

Il tecnico romano ha firmato un contratto che lo lega con il club fino al termine della stagione. L’ultimo posto in classifica e la conseguente retrocessione condannano Di Biagio a lasciare la panchina della Spal. Un amore forse mai sbocciato tra le parti, anche se la situazione di classifica dei ferraresi, al suo arrivo, era già dannatamente complessa. Ora la dirigenza guarda al futuro: il club avrebbe individuato in Beppe Iachini e Pasquale Marino i nomi dei possibili sostituti. Due vere e proprie garanzie in Serie B. Due top manager per la categoria per puntare al ritorno immediato in Serie A.

Di Biagio (Getty Images)
Di Biagio (Getty Images)

Di Biagio-Spal, è addio: Iachini e Marino per la sostituzione?

La Spal e Di Biagio non continueranno il loro rapporto lavorativo. La retrocessione dei biancoazzurri porterà per forza di cose a una mini rivoluzione. La dirigenza sta già sondando i primi nomi per il futuro allenatore. Come riportato da tuttomercatoweb.com, i nomi sono principalmente due: Beppe Iachini e Pasquale Marino. Per quanto concerne l’attuale tecnico della Fiorentina, c’è da capire la volontà di scendere di categoria. Iachini non sta convincendo a pieno la dirigenza viola con il presidente Commisso che vorrebbe portare sulla panchina gigliata un nome di più alto spessore.

Iachini, quindi, potrebbe essere libero per la prossima stagione ma come detto il passaggio dalla Serie A alla Serie B è un fattore importante che deve essere considerato. Inoltre sembra anche che le richieste economiche del tecnico siano fuori portata per la Spal. Il secondo nominativo è quello di Pasquale Marino: il tecnico, attualmente sulla panchina dell’Empoli, piace alla dirigenza ed è in scadenza di contratto con i toscani.

SEGUICI SU:

PAGINA FACEBOOK

ACCOUNT TWITTER

Back to top button