Cultura

Diana Spencer, la Principessa del Popolo

Nata il 1 luglio 1961 a Sandringham, Diana Spencer è rimasta nella storia come una delle donne più influenti di sempre. Dal 1981 al 1996 fu la consorte del Principe Carlo, erede al trono del Regno Unito. La sua vita fu caratterizzata da diversi eventi molto importanti: l’ingresso nella famiglia reale, il successivo divorzio e la tragica morte avvenuta il 31 agosto 1997. Quest’ultimo fu un fatto che sconvolse il mondo intero, non solo per le circostanze sospette in cui si verificò, ma anche perché Lady D. era fortemente amata dal suo popolo.

La vita nella famiglia reale

Il matrimonio con Carlo, avvenuto il 29 luglio 1981, fu un evento eccezionale a cui assistettero più di 700 milioni di persone. Diana, diventata ufficialmente la Principessa del Galles, si trasferì come di consueto a Buckingham Palace, e in brevissimo tempo si guadagnò la stima e l’affetto del suo popolo. Fu una donna che, nonostante il suo titolo nobiliare e la sua enorme ricchezza, non perse mai la propria umiltà e la propria gentilezza. Venne soprannominata “la Principessa del Popolo”, poiché più volte dimostrò di essere vicina alla sua gente, un atteggiamento che di rado si era visto nella Royal Family.

Tutti i doveri ufficiali che era costretta a soddisfare però non erano affini al suo spirito emancipato. Lady D. era una donna forte e decisa, e i suoi ideali innovativi spesso non coincidevano con quelli della Famiglia Reale. I media, i paparazzi, e lo stile di vita che conduceva furono per lei un’enorme fonte di stress, e nel corso degli anni iniziò a soffrire di una grave depressione oltre che di disturbi alimentari. Un altro fattore che la rendeva particolarmente infelice era il rapporto con suo marito, che, oltre a sminuirla costantemente, la tradì numerose volte. Tutto ciò condusse inevitabilmente al divorzio, che venne ufficializzato il 28 agosto 1996.

La tragica e misteriosa fine di Lady Diana

Il suo distaccamento dalla Famiglia Reale non fece perdere ai media l’interesse nei confronti di Diana Spencer, anzi finì ancora di più nel mirino dei paparazzi. Il 20 novembre 1995 la BBC rilasciò un’importantissima intervista dove svelava alcuni scottanti segreti della Famiglia Reale, che fecero fortemente storcere il naso a Buckingham Palace.

Il 31 agosto 1997 Lady D. perse la vita in quel tragico e celeberrimo incidente sotto il tunnel del Pont de l’Alma a Parigi. Le circostanze dell’impatto furono però molto sospette, e il controverso rapporto di Diana con la Royal Family non fece altro che creare un enorme scandalo. In tutto il mondo si diffusero presto teorie del complotto che vedevano la Principessa vittima di un assassinio organizzato dalla Famiglia Reale e dai servizi segreti inglesi. Tuttora la questione è rimasta irrisolta, ma Diana Spencer non è stata dimenticata dalla sua gente, continuando ad essere per tutti una grandissima fonte d’ispirazione.

Ludovica Nolfi

Seguici su Google News

Back to top button