Per i disabili l’aeroporto di Fiumicino è il migliore d’Italia (e non solo)

L’aeroporto di Roma Fiumicino intitolato a Leonardo da Vinci ha ricevuto per il secondo anno di seguito il premio di miglior aeroporto a livello europeo dall’Airports Council International Europe.

Il merito più importante dello scalo capitolino è rappresentato dalla sua capacità di coniugare un approccio focalizzato sui passeggeri molto efficace con la sua eccellenza sotto il profilo operativo. Fiumicino fa parte della categoria di scali che gestiscono ogni anno più di 25 milioni di viaggiatori: la stessa che include anche Copenhagen e Monaco di Baviera, che a loro volta hanno ricevuto una menzione.

L’impegno di Fiumicino per i disabili

La presenza di ADR Assistance è da più di un decennio una garanzia di qualità per lo scalo di Fiumicino. L’impegno della società del Gruppo Aeroporti di Roma, infatti, ha migliorato in misura più che consistente l’accessibilità dell’infrastruttura per i passeggeri a mobilità ridotta. E non è tutto, perché è necessario tenere in considerazione anche il servizio di assistenza dedicata, grazie a cui i viaggiatori con disabilità hanno la possibilità di usufruire del sostegno di cui hanno bisogno sotto tutti i punti di vista.

Come vengono aiutati i viaggiatori a ridotta mobilità

Le persone disabili vengono agevolate sin dall’esterno dello scalo, visto che viene consentito loro di accedere al terminal in modo diretto tramite la viabilità primaria, in virtù di 12 stalli dedicati: 4 sono situati davanti al Terminal 1, mentre altri 8 si trovano davanti al Terminal 3. Il servizio di ADR Assistance, viene assicurato a titolo del tutto gratuito e, soprattutto, viene erogato tramite personale altamente qualificato e specializzato. Tutto lo staff è aggiornato e dispone delle competenze necessarie per assicurare qualsiasi genere di assistenza per non mettere a repentaglio il comfort della persona. L’esperienza di chi viaggia è sempre ottimale, anche perché il rispetto dei tempi e degli standard di sicurezza più elevati viene garantito sempre e comunque.

L’assistenza negli spazi interni

Il servizio di assistenza è possibile per tutte le fasce di età e per ogni tipo di passeggero, a prescindere dalle caratteristiche dell’aeromobile con cui dovrà essere effettuato il volo: ADR Assistance, infatti, dispone di risorse e di mezzi tali da rispondere con efficacia e affidabilità a tutti i più importanti standard di qualità indicati dalla normativa in vigore. Un sistema informatico attribuisce i servizi di assistenza negli spazi interni: gli operatori possono tracciare il servizio direttamente dal proprio smartphone per essere sempre informati e aggiornati. I passeggeri possono essere accompagnati al gate o dentro l’aeromobile in sedia a rotelle: il terminal ne possiede di ogni tipo, per andare incontro a qualsiasi esigenza. Gli Ambulift sono utili, invece, per il trasferimento in pista, che comunque può essere effettuato anche con minivan allestiti tramite un servoscala a piattaforma. Gli Ambulift sono mezzi di trasporto speciali grazie a cui i passeggeri che necessitano di assistenza possono scendere o salire dall’aereo senza difficoltà.

Come parcheggiare all’aeroporto di Fiumicino

I viaggiatori diversamente abili, dunque, possono scegliere l’aeroporto di Roma senza temere inconvenienti o imprevisti. Magari approfittando del servizio offerto da Parkos, che consente a chi prenota un parcheggio di usufruire di servizi low cost. Operativo per tutti e due gli aeroporti di Roma, oltre che per i più importanti scali distribuiti sul territorio nazionale, Parkos è indispensabile per prenotare in anticipo un Parcheggio aeroporto Fiumicino. In questo modo non si deve perdere tempo per cercare un posto auto il giorno della partenza. Parkos è un comparatore di prezzi che indica i costi di ogni parcheggio Fiumicino, ma anche i servizi messi a disposizione della clientela (come per esempio il car valet).

© RIPRODUZIONE RISERVATA