Musica

Ditonellapiaga e Donatella Rettore, il testo del brano “Chimica” in gara a Sanremo 2022

Ditonellapiaga e Rettore, il testo di Chimica brano con il quale le due artiste parteciperanno alla 72° edizione del Festival di Sanremo Il brano è stato scritto da Margherita Carducci, in arte Ditonellapiaga, e Donatella Rettore, le musiche sono state composte dalla stessa DitonellapiagaBenjamin VenturaAlessandro CasagniValerio Smordoni e Edoardo Castroni.

Ditonellapiaga e Rettore, il testo di Chimica dell’inedita coppia al Festival di Sanremo

La produzione di Chimica porta la firma del duo di producer romani bbprod. Una vera hit che richiama le atmosfere della Disco come appare chiaro dalla copertina ispirata a certe sonorità anni ‘70/’80. Un pezzo scatenato e irriverente che rivela la profonda sintonia nata fra due artiste di generazioni diverse e che ha tutte le carte in regola per far ballare il pubblico della kermesse. Margherita Carducci, in arte Ditonellapiaga, classe 1997, romana.

Ditonellapiaga è un’artista dalla personalità fluida con l’urgenza di raccontare le mille sfaccettature della propria identità, spesso solare e piena di entusiasmo, a volte nevrotica, a tratti malinconica. Ironica e istrionica, Margherita non smette mai di interrogarsi su cosa significhi essere una ragazza nel secondo decennio del XXI secolo. Nuova icona urban, Ditonellapiaga, incarna le infinite articolazioni del complesso animo femminile, senza ridurre la femminilità a un’immagine univoca. A dirigere l’Orchestra al Teatro Ariston sarà il Maestro Fabio Gurian.

E non so bene come dirlo 
Come farlo 
Ma ne parlo seriamente 
E non conviene se lo fingo 
Se lo canto 
Se lo urlo tra la gente 
E non mi basta avere un cuore 
Per provare dell’amore veramente 
E non mi servono parole per un poco di piacere è solamente 
Una questione diChimica chimica 
Chi-chi-chi-chi-chi-chi 
Chimica chimica 
È una questione di 
Chimica chimica 

Chi-chi-chi-chi-chi-chi 
Chimica chimica 
E non c’è dove oppure quando 
Solo fango ed un impianto travolgente 
E non c’è anticipo o ritardo 
E se rimango vengo ripetutamente 
E non m’importa del pudore 
Delle suore me ne sbatto totalmente 
E non mi fare la morale 
Che alla fine, se Dio vuole è solamente 
Una questione di 
Chimica chimica 
Chi-chi-chi-chi-chi-chi 
Chimica chimica 
È una questione diChimica chimica 
Chi-chi-chi-chi-chi-chi 
Chimica chimica 
È una questione di 
Chimica chimica 

Chi-chi-chi-chi-chi-chi 
Chimica chimica 
È una questione di 
Chimica chimica 
Chi-chi-chi-chi-chi-chi 
Chimica chimica 
È una questione di 
E non c’è iodio oppure zinco 
È solo marmo bianco e muscoli bollenti 
E non c’è podio che non vinco 
È solo cardio 
E conta spingere sui tempi 
E non mi serve una Ferrari 
Se non vali come fante a fari spenti 
Ma no non contano gli affari 
Siamo chiari e se compari i coefficienti 
È una questione di 
Trovare quello giusto 
Quello che guardi e per un po’ 
Solo un po’ 
Solo un po’ 
Il mondo fuori è un ricordo alla fine 
Se ho gli occhi nei tuoi occhi 

E le tue labbra sulle mie labbra 
La mano sulla coscia incalza 
E credimi ti dico sì 
È solo una questione di 
Chimica chimica 
Chi-chi-chi-chi-chi-chi 
Chimica chimica 
È una questione di 
Chimica chimica 
Chi-chi-chi-chi-chi-chi 
Chimica chimica 
È una questione di 
Chimica chimica 
Chi-chi-chi-chi-chi-chi 
Chimica chimica 
È una questione di 
Chimica chimica 
Chi-chi-chi-chi-chi-chi 
Chimica chimica 
È una questione di 
Chimica chimica 
È una questione di 
Chimica chimica 
È una questione di 
Chimica chimica 
Chi-chi-chi-chi-chi-chi 
Chimica chimica 
È una questione di

Immagine di copertina – Photo Credits © Chiara Mirelli

Seguici su

Facebook, Instagram, Metrò

Back to top button