Esteri

Dominic Ongwen, l’ex bambino-soldato è stato condannato

Adv

Era soltanto un bambino di circa 9-10 anni quando Dominic Ongwen è stato rapito dall’ LRA, Lord’s Resistance Army, mentre andava a scuola ed è diventato un bambino-soldato. Oggi, a 41 anni, si trova a dover scontare una pena per tutti i crimini commessi.

Il verdetto della Corte: 25 anni per crimini contro l’umanità e crimini di guerra

Ieri, la Corte penale Internazionale dell’Aia lo ha condannato a 25 anni di carcere dopo averlo riconosciuto in precedenza colpevole di oltre 61 capi di imputazione. I crimini di cui è accusato si riferiscono agli anni tra il 2002 e il 2005 e riguardano crimini contro l’umanità e crimini di guerra: rapì in quegli anni molti bambini per fare di loro dei soldati, ridusse molte donne in schiavitù sessuale e fu attentatore di molti omicidi. Come riporta la rivista giuridica Ius in Itinere, a partecipare al processo sono state più di 4000 vittime.

Cos’è l’LRA: Lord’s Resistance Army

L’LRA è un gruppo ribelle di guerriglia di matrice cristiana che opera principalmente in Uganda, nel Sudan del Sud, nella Repubblica Democratica del Congo e nella Repubblica Centraficana. Il movimento è guidato da Joseph Kony, uno dei più feroci terroristi al mondo che al momento è latitante da molti anni. I membri di questo gruppo sono perlopiù dei bambini che vengono rapiti e che subiscono ricondizionamenti per essere messi al servizio del gruppo. Sono colpevoli del rapimento di più 60.000 bambini e dell’uccisione di più di 100.000 persone.

Ongwen, dopo essere stato rapito, ha cercato di fuggire con altri bambini e per questo è stato costretto a scuoiare vivo un suo coetaneo e dopo aver subito violenze di ogni genere, in pochi anni è divenuto uno dei leader del gruppo. Per questi motivi, i suoi avvocati avevano sostenuto che la pena non dovesse essere superiore ai 10 anni, ma evidentemente la Corte ha ritenuto importante il fatto che egli stesso ha fatto a dei bambini, a delle persone e ad un popolo intero, crudeltà troppo grandi per scampare ad una condanna di questo genere. In fin dei conti è sempre un militante di un gruppo ribelle che ha ucciso, rapito e schiavizzato.

Adv
Adv
Adv
Back to top button