Dopobarba:perché usarlo e come scegliere quello più adatto alla propria pelle?

Foto dell'autore

Di Alessia Spensierato

Handsome man after shaving near mirror in bathroom; Shutterstock ID 1057066925; Purchase Order: –

Il dopobarba è una lozione che spesso rappresenta per una donna un’ottima occasione per fare un regalo a un uomo, che può essere il partner,un amico, un collega o un fratello.

La domanda perché usare il dopobarba non è semplice da rispondere per tante persone perché c è tanta disinformazione sul web e quindi molti ne sottovalutano l’importanza e i tanti vantaggi che offre alla pelle dell’uomo:infatti ha come principale funzione quella di alleviare le conseguenze del passaggio del rasoio.

La rasatura è un momento fondamentale nella quotidianità di un uomo che vuole uscire di casa sentendosi fresco,ordinato e anche virile:quindi conoscere le proprietà del dopobarba e tutti gli aspetti collaterali è importante ma come dicevamo prima a volte il web non è un buon alleato.

Ma per fortuna ci sono delle eccezioni positive:un esempio è il blog Il Gentil Uomo, che ormai da un bel po’ di tempo è un punto di riferimento per tutte quelle persone che vogliono avere tante utili informazioni sulla rasatura ma non solo. All’interno si possono trovare tanti articoli interessanti anche su altre cose quali la cura dei capelli, gli orologi,l’abbigliamento e tanto altro.

Tornando al dopobarba diciamo che non lo si può considerare un semplice e banale eau de toilette, ma è un prodotto idratante che serve per proteggere la pelle ma a patto che sia di qualità. Infatti non sempre chi usa un dopobarba avverte benefici sulla sua pelle e questo può dipendere da due cose essenzialmente:

  • Il dopobarba non ha i componenti giusti e quindi dal punto di vista della qualità risulta scarso e inefficace
  • Il dopobarba è di ottima qualità ma non funziona con tutti allo stesso modo:ciò significa che bisogna scegliere un altro prodotto idoneo per la propria pelle.

Quindi andremo a scegliere un dopobarba tra tante opzioni non dobbiamo fare l’errore di pensare che uno vale l’altro ma dovremo scegliere quello perfetto per le nostre personali esigenze. Vediamo come fare.

Scegliere un dopobarba:quali sono gli aspetti da prendere in considerazione?

La prima cosa da considerare banalmente è la propria pelle:ognuno di noi ce l ha diversa e quindi ha bisogno di prodotti con determinate caratteristiche. Per esempio chi ha la pelle sensibile in teoria non dovrebbe scegliere un prodotto che contiene alcool, ma allo stesso tempo è ideale per chi tende a sbagliare per scarsa manualità e quindi si taglia facilmente.

In questo caso sarà molto utile perché ha una funzione disinfettante:l’utilità dell’alcool è valida anche per chi ha una pelle troppo grassa per via dell’eccessiva produzione di sebo. Altro componente che bisogna considerare in alcuni casi è sicuramente l’amamelide:risulta essenziale nei casi in cui l’uomo in questione ha la pelle troppo secca, per merito dei principi anti infiammatori e inoltre perfetto per l’eliminazione dei batteri.

Un dopobarba di alto livello dovrà contenere anche degli ingredienti naturali e ci riferiamo in particolare a l’olio essenziale dell’albero del tè e all’aloe vera.

Il primo è molto rilevante perché si pone come un antisettico naturale e che quindi ha lo scopo di proteggere la persona dalle infezioni,mentre l’aloe vera è molto conosciuta per tantissimi motivi ed è usata per varie cose ma soprattutto è apprezzata per le sue proprietà lenitive,che sono un toccasana per chi ha una pelle estremamente sensibile.

Altra cosa da considerare è la profumazione: le più famosi sono quelle orientali, legnose e orientali e sono importanti perché vanno a stimolare l’olfatto di chi metterà quel determinato dopobarba. Infine ricordiamo che per quanto riguarda la durata del dopobarba dipende da cosa contiene. Se prevale l’alcool non durerà tanto ma se contiene soprattutto oli le cose cambiano, specie per chi ha la pelle secca.