Motomondiale

Doppio colpo Ducati: arriva l’accordo Valentino Rossi-Gresini Racing

Adv

Valentino Rossi e Gresini Racing stanno per ufficializzare l’accordo in MotoGP con Ducati. Per il team VR46 contratto triennale e una moto factory. Il mercato della MotoGP sta per assestare altri due colpi importanti. Gresini Racing oggi annuncerà la nuova partnership con Ducati, entro fine settimana toccherà anche alla VR46 di Valentino Rossi. Per la squadra messa in piedi da Fausto Gresini trattasi del terzo costruttore nel suo CV, dopo Honda e Aprilia. Dopo la morte del manager imolese, ci si è interrogati a lungo se restare in orbita Aprilia o passare con la Casa di Borgo Panigale. Hanno discusso anche con Suzuki, alla pari di Valentino Rossi. Ma l’indecisione dei vertici di Hamamatsu e la partenza di Davide Brivio hanno fatto arenare la trattativa. Alla fine si è deciso per Ducati, anche perché i rapporti tra Fausto e Noale erano scemati d’intensità.

Come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’, Aprilia ha cercato di convincere Gresini Racing offrendo condizioni economiche più basse per il leasing delle moto: circa 3,5 milioni contro i circa 5 della Rossa. Oltre a pagare l’ingaggio dei piloti e possibilità di sviluppo, dal momento che finora la squadra veneta non ha ancora ottenuto nessun podio. Nadia Gresini e i figli Lorenzo e Luca, con la consulenza di Carlo Merlini, hanno deciso alla fine di seguire il desiderio di Fausto e cambiare partner. Raggiunto un accordo di due anni con Borgo Panigale, i piloti saranno Fabio Di Giannantonio ed Enea Bastianini. Il primo verrà pagato da Gresini, il secondo da Ducati.

Entro il Entro il Gran Premio del Sachsenring potrebbe arrivare anche l’accordo (triennale) tra il team Aramco VR46 di Valentino Rossi e Ducati. A disposizione di Luca Marini una Desmosedici factory, per Marco Bezzecchi, invece, una GP21. Nel paddock della MotoGP c’è qualche mugugno per possibili giochi di marca futuri nei momenti clou del Mondiale. E per una classifica costruttori che sembra destinata ad essere dominata dal marchio emiliano. Inoltre non sarà facile gestire otto piloti giovani e ambiziosi…potrebbe arrivare anche l’accordo (triennale) tra il team Aramco VR46 di Valentino Rossi e Ducati. A disposizione di Luca Marini una Desmosedici factory, per Marco Bezzecchi, invece, una GP21. Nel paddock della MotoGP c’è qualche mugugno per possibili giochi di marca futuri nei momenti clou del Mondiale. E per una classifica costruttori che sembra destinata ad essere dominata dal marchio emiliano. Inoltre non sarà facile gestire otto piloti giovani e ambiziosi…

A breve è previsto anche il rinnovo tra Yamaha e Petronas, che dovrebbe precedere l’annuncio tra Ducati e VR46

Adv
Adv
Adv
Back to top button