Gossip e Tv

Drag Race Italia, vince la finale Elecktra Bionic: ecco chi è

Elecktra Bionic vince la corona e lo scettro di Italia’s first drag superstar. Luquisha Lubamba conquista la fascia Wella di Miss Simpatia (la versione nostrana di Miss Congeniality). Stavolta, per raccontare la sesta e ultima puntata della prima edizione di Drag Race Italia (su Discovery+) si parte dalla fine. Come sono arrivate, però, queste due concorrenti a spuntarla nella gara più truccata dell’anno sulle avversarie Le Riche e Farida Kant?

Riavvolgiamo il nastro e ricominciamo dall’inizio dell’episodio per ripercorrere tutte le tappe dell’incoronazione (meritatissima), che regala alla vincitrice un anno come ambassador MAC nonché una linea limited edition di cosmesi con il suo nome.

Dal 9 gennaio il talent arriva su Real Time con i sei episodi e gli speciali After the race. Le stelle si sono allineate nel frattempo e così il 23 dicembre, data della messa in onda della finale, è anche il compleanno di Priscilla, l’erede di RuPaul nello show, giudice assieme a Chiara Francini e Tommaso Zorzi. Nel frattempo il produttore per Ballandi, Dimitri Cocciuti, ha vinto il Premio Cinemagia Award 2021, che si è svolto qualche giorno prima a Roma. E, durante la diretta su Clubhouse di Club Drag Race, ha anche anticipato che, per evitare spoiler sulla vincitrice, la produzione ha registrato quattro incoronazioni. Così nessuna delle finaliste sa per certo fino alla messa in onda se abbia vinto o no.

Singolare, comunque, il primato di Elecktra Bionic: la 27enne torinese non ha mai vinto una maxi challenge finora, ma si è direttamente portata a casa il titolo. E potrebbe anche essere scelta tra le concorrenti della prima stagione di UK Versus the World, per aggiudicarsi il titolo di Global Drag Race Superstar.

Ecco cosa riporta la bio del programma sul suo conto:

Elecktra Bionic è posata, misurata, elegante. Nove anni fa inizia a frequentare i locali più scintillanti di Torino e, ammirando le tante belle drag queen presenti, pensava: «Un giorno sarò lì anche io»

E così è stato. Un inizio non definito, la ricerca di un look e di un personaggio che la portano a tentare varie strade fino ad approdare all’immagine di oggi: «Che mi rispecchia pienamente. Una donna curata, ben vestita e intrigante». La sua ossessione sono i dettagli e, soprattutto, «Non cadere mai nel volgare o nel ridicolo»

Potete trovare il suo profilo Instagram cliccando QUI.

Alessia Spensierato

Alessia Spensierato, Editore (Owner & Founder) della testata giornalistica di Metropolitan Magazine. La scrittura è la sua più grande passione, ha scritto il suo primo libro"Il silenzio in un caffè" pubblicato nel 2013 tra i top ten e-book dei più venduti nello stesso anno. Nel 2014 si cimenta nella scrittura del suo secondo "One Way", ex speaker radiofonica. Il mondo del Web l'ha sempre affascinata e oggi ha cercato di unire le sue più grandi passioni creando Metropolitan Magazine. Metropolitan Magazine oggi è una testata nota sia a Roma che in Italia. Non utilizza nessun aggettivo per definirsi, per lei esistono solo parole "nuove" che nessuno sa. "Il mondo è di chi lo disegna ogni giorno in modo diverso, a volte anche senza matite."
Back to top button