Da Trump a Kim Jong-un, che bel 2017!

L’impressione è che il trono della follia verrà conteso di nuovo, nel 2018, tra Kim Jong-un e Trump.

Il 2017 è stato un anno ricco di eventi, ricco di emozioni, ricco di novità e di follia.

Immagini che raccolgono queste emozioni ce ne son tante, ma quelle che mi hanno colpito particolarmente sono due. La prima:

Risultati immagini per trump con bergoglioNon so se fanno ridere o piangere, tutti.

Melania Trump – abito nero e veletta, di certo non può sfuggire ai regolamenti sull’abbigliamento della chiesa. Moglie del tycoon (ma noi non siamo gelosi) è il soggetto più ambito dai fotografi e sicuramente anche da noi (come darli torto!). MILF di gran gusto. Bergoglio ci avrà buttato un occhio!

Papa Bergoglio – Il più tenero dei cinque. Faccetta imbronciata, abito corale con talare bianca e forse zainetto di spider man nascosto sotto la mozzetta. Ha la classica espressione dei ragazzini al primo giorno di scuola deriso dal compagno più grosso (Trump). Cerca di rispondere con toni intelligenti e visionari (regala libro sull’ambiente a Trump) ma quest’ultimo continua a ridere sardonico.

Donald Trump – Presidente degli Stati Uniti d’America. Con questo titolo anche io riderei di gusto vicino al papa.

Ivanka Trumpconsigliere personale alla casa bianca del padre. “Non riesco a capire chi sia quel vecchietto vestito di bianco”. Datele un suggerimento, per favore.

Jared Kushner Senior advisor di Trump. Un gradino sopra la moglie, evidentemente anche il padre si è accorto della poca perspicacia della figlia. Si presuppone ci sia lui dietro il piano per trasferire l’ambasciata americana a Gerusalemme e proclamarla capitale d’Israele. Sorride da ebete emulando il suocero.

E la seconda:

Immagine correlata

http://Fonte: https://www.google.it/search

Questo individuo è Kim Jong-un. La prima domanda che mi sorge spontanea guardandolo pur se è di spalle, ma questo scopa? La seconda è, tanta rabbia da cosa può derivare? Mancanza di endorfine direi; lasciamo perdere.

Questa è una foto che lo ritrae osservare il lancio del missile balistico a medio raggio Hwasong-12.

Secondo l’astrologo Simone Morandi conosciuto come Simone & The Stars, Urano è il pianeta dei grandi cambiamenti, cambia segno ogni sette anni: nel 2004 il maremoto nell’Oceano Indiano, nel 2011 lo tsunami in Giappone e le primavere arabe, per arrivare, fate i conti non è difficile, al 2018.

Tralasciando la curiosità del perchè abbia una lampada sulla scrivania non si sa bene per cosa, spero vivamente che fermino questo pazzo. Secondo voi chi avrà lo scettro quest’anno?

Mattia Gargiulo

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA