Calcio

Dybala-Juventus, segni evidenti di disgelo? Novità sulla telenovela rinnovo

I primi movimenti di mercato si sono già registrati, con diverse squadre di Serie A, Serie B e Lega Pro che hanno piazzato diversi colpi nel tentativo di migliorare la rosa a disposizione dei rispettivi allenatori. Obiettivo: mettere una toppa sugli errori commessi nelle trattative estive o soddisfare le necessità emerse in questa prima metà di stagione. Come spesso capita, questa finestra invernale dedicata alle trattative non è semplice e affolla gli incubi di tutti i direttori sportivi sparsi in giro per il Vecchio Continente. Pochi giorni, calciatori su piazza limitati e riluttanza nel cedere sono le avversarie più insidiose per i dirigenti sportivi. Inoltre, la crisi pandemica non invoglia le società a spendere eccessivi capitali: anche il mondo del calcio vive, infatti, in questa incertezza dovuta ai (tanti) nuovi positivi. Si cercano occasioni, soprattutto in prestito. Nello specifico, il calciomercato della Juventus orbita sul rinnovo di Paulo Dybala: le ultime.

Dybala-Juventus: l’esultanza della Joya e le parole di Arrivabene

Il gol del 3-1 e l’esultanza. Questa volta, sì: Paulo Dybala ha festeggiato la rete segnata in Coppa Italia con la maglia dei bianconeri. Aveva fatto scalpore, invece, la non esultanza dopo la segnatura del momentaneo 1-0 in campionato contro l’Udinese. Che sia cambiato qualcosa sulla questione rinnovo di contratto messa, fino a qualche ora fa, in stand-by dopo i tentennamenti della dirigenza piemontese? L’amministratore delegato della Vecchia Signora Maurizio Arrivabene ha spiegato la situazione attuale dei vari rinnovi:

“Io sono andato al sodo, ho detto che ne avremmo parlato a febbraio. Non c’è solo Dybala, abbiamo altri rinnovi, Perin, Cuadrado, Bernardeschi e De Sciglio. È giusto parlare di tutti, a febbraio ci prendiamo il nostro tempo per sederci e parlare di tutti. Martial alla Juventus? Non è fattibile a quella cifra, non aspettiamo proprio niente, di certe cifre non se ne parla”.

Seguici su Metropolitan Magazine

Adv

Related Articles

Back to top button