Musica

È morto Andy Fletcher, tastierista dei Depeche Mode

Adv

È morto Andy Fletcher, tastierista dei Depeche Mode e fondatore, insieme a Martin Gore e David Gahan, della band synth pop britannica.

Il messaggio della band in ricordo di Andy Fletcher

Arriva come un fulmine a ciel sereno la notizia dell’improvvisa scomparsa dell’artista britannico, amato membro dei Depeche Mode. Lo comunicano Martin Gore e Dave Gahan tramite un messaggio pieno di dolore pubblicato sui profili social della band, esprimendo parole d’affetto per il tastierista ed esprimendo tutta la loro vicinanza alla famiglia:

Siamo scioccati e pieni di schiacciante tristezza per la prematura scomparsa del nostro caro amico, membro della famiglia e compagno di band Andy “Fletch” Fletcher. Fletch aveva un vero cuore d’oro ed era sempre lì quando avevi bisogno di supporto, una conversazione vivace, una bella risata o una pinta fredda. I nostri cuori sono con la sua famiglia e vi chiediamo di sentirli nei vostri pensieri e di rispettare la loro privacy in questo momento difficile.

Andy, come lo chiamavano i suoi compagni della band, Fletcher era nato a Nottingham e si era trasferito a Basildon, dove la band si formò, quando aveva due anni. “Da ragazzo c’erano campi da calcio, da cricket, ma poi tutto è andato storto economicamente e quando le fabbriche chiusero negli anni Settanta divenne una città violenta” ha raccontato Fletcher. “C’erano insomma le condizioni come in molte città inglesi per la nascita del movimento punkche avrebbero cambiato il panorama sociale e musicale. Forse i Depeche Mode non sarebbero mai diventati così popolari se non ci fosse stato ad accoglierli il movimento punk. Da lì sono spuntati i fiori musicali della New Wave, del Post punk e del New Romantic”. 

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button