Cinema

È morto l’attore Willie Garson, l’indimenticabile Stanford in “Sex and the City”

Willie Garson, storico interprete di Stanford Blatch, l’amico di Carrie Bradshaw in ‘Sex and the City’ e nei suoi sequel cinematografici, è morto a 57 anni. Lo ha annunciato il figlio sui social. «Ti amo così tanto papà. Riposa in pace e sono così felice che tu abbia condiviso tutte le tue avventure con me e che sia stato in grado di realizzare così tanto», ha scritto Nathen Garson su Instagram. Sono così orgoglioso di te. Sei sempre stato la persona più dura, divertente e intelligente che abbia mai conosciuto», ha aggiunto il figlio. Nessun dettaglio sulla morte è stato rilasciato.

Willie Garson ha conquistato il cuore dei fan della popolare serie HBO, trasmessa per la prima volta nel 1998 e andata in onda per sei stagioni, interpretando l’amico più stretto di Carrie Bradshaw, l’agente di talento Stanford. Garson è apparso anche nei film successivi, Sex and the City e Sex and the City 2. Recentemente ha ripreso il ruolo in un reboot della serie Tv, And Just Like That , attualmente in produzione.

Le informazioni sulla causa della morte di Garson non sono state ufficialmente rilasciate, ma Michael Patrick King, il produttore esecutivo di Sex and the City e And Just Like That ha dichiarato martedì in una dichiarazione che Garson era malato.

«La famiglia Sex and the City ha perso uno dei suoi. Il nostro fantastico Willie Garson», ha detto King. «Il suo spirito e la sua dedizione al suo mestiere erano presenti ogni giorno durante le riprese di And Just Like That. Era lì, dandoci tutto se stesso, anche quando era malato. La sua moltitudine di doni come attore e persona mancherà a tutti. In questo momento triste e buio ci conforta il ricordo della sua gioia e della sua luce».

Adv
Adv
Back to top button